OPINIONE Letto 9077  |    Stampa articolo

Prima che sia troppo tardi

Foto © Acri In Rete
Gaetana Falcone
C’erano gli amici, i parenti, c’eravamo tutti, una comunità intera, a dare l’ultimo saluto a questo sfortunato FIGLIO.


Ma da madre, da educatrice, mi chiedo, vi chiedo: siamo sempre così vicini ai nostri figli, ai nostri ragazzi, o forse lo crediamo soltanto? Lo desideriamo, lo speriamo?
E se scoprissimo in tempo di essere “stranieri” nei loro cuori, nelle loro menti? Essere genitori, insegnanti o semplici precettori delle generazioni in fieri mai è stato facile, nessun mondo perfetto è mai trascorso, e forse nessuno mai ne verrà; ma oggi, più che mai, in questo tempo liquido, fluido, essere guide delle generazioni DIGITALI, diviene impresa ardua davvero.
Avere con loro “vicinanza” autentica, appare miraggio, ma deve essere META desiderata, CERCATA.
Paura e sgomento ci attanagliano membra ed animo: ci barrichiamo miseramente con gli occhi bendati, dietro sottilissimi veli, sostenuti da speranze sacre o laiche preghiere, che tengano lontano da noi sventure e drammi.


Ma la speranza è nell’opera.
Nell’opera di donne e uomini che si uniscono in un oratorio, in una sede di partito, in una stalla, ma si uniscano per condividere lo smarrimento, i fallimenti, i dolori: che non è nascondendoli che ci si salva. Ma affrontandoli. Insieme. Senza paura di giudizio o vergogna. chiedere aiuto non è abbassarsi, ma innalzarsi. Che nessuno è immune da errori e nessuno è così forte da salvarsi da solo.
Nessuno educa nessuno, nessuno si educa da solo, gli uominisi educano insieme, con la mediazione del mondo."
La mediazione e l’aiuto dunque, siano le fiaccole che questa comunità sappia accendere con pietas e forza!


PUBBLICATO 06/07/2017





Ultime Notizie

NEWS  |  LETTO 357  
Regionali. Ufficiale si vota il 26 gennaio
Qualche ora fa il presidente della giunta regionale, Mario Oliverio, ha annunciato che a breve firmerà...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 1560  
La vicenda di Grazia, parla Vincenzo Catanzariti
Ricordate la vicenda di Grazia Tripargoletti, la donna che per arrivare sul posto di lavoro (motorizzazione civile di Cosenza) in modo puntuale è costretta a dormire su una panchina e di cui si è oc ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 731  
Calabria Verde, stabilizzati 203 lavoratori LSU-LPU
L’Azienda Calabria Verde ha concluso il processo di stabilizzazione dei 203 dipendenti, facenti parte degli ex Lsu/Lpu, che nel mese di aprile 2016 erano transitati in Calabria Verde provenienti dal ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 256  
Frane e alluvioni. Il nuovo rapporto Ispra. Il 100% dei Comuni calabresi è a rischio
L’edizione 2018 del Rapporto sul dissesto idrogeologico in Italia, pubblicato dall’Ispra....
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 540  
Report raccolta differenziata 2018. Acri al 65,4%
In provincia di Cosenza il quantitativo totale di rifiuti differenziati ha superato, nel 2018, quello che ancora è conferito nelle modalità tradizionali. Per la prima volta da quanto il Catasto re ...
Leggi tutto