POLITICA Letto 3528  |    Stampa articolo

Consiglio comunale. Linee programmatiche approvate dalla sola maggioranza. I moderati si astengono

Foto © Acri In Rete
Roberto Saporito
La prima seduta del nuovo Consiglio Comunale, prevedeva, oltre le varie nomine (Presidente dell’Assise, vice e capigruppo), anche la relazione del sindaco Capalbo sulle linee programmatiche, ovvero quanto previsto nel mandato di governo. Il primo cittadino ha relazionato per circa un’ora, toccando tutti i settori, non senza sottolineare la grave situazione finanziaria dell’Ente che, come risaputo, è in dissesto finanziario.
Proprio per questo motivo, l’Amministrazione Capalbo non avrà un compito agevole; “il Comune non può accendere mutui, l’unica strada da percorrere, ha detto il sindaco, è quella di intercettare finanziamenti europei e regionali partecipando ai vari bandi.”
Capalbo, in sostanza, ha evidenziato i punti più salienti del suo programma elettorale; “presteremo attenzione alle fasce deboli, tuteleremo i precari, cercheremo di terminare alcune opere pubbliche, difenderemo l’ospedale e lavoreremo alacremente per preparare al meglio la Canonizzazione del Beato Angelo.”
Capalbo ha anche detto che al momento quattro milioni sono i debiti fuori bilancio  e che i trasferimenti statali diminuiranno perché il Comune non ha rispettato alcuni importanti parametri. Insomma, piove sul bagnato.
Ed all’orizzonte incombe il pareggio di bilancio che dovrà essere approvato entro metà settembre.
Sono seguiti gli interventi di quasi tutti i consiglieri ed alla fine l’ordine del giorno è stato approvato con i voti della sola maggioranza.
Significativo il voto di astensione da parte dei Moderati; “il nostro voto vuol essere un messaggio chiaro, non è nostra intenzione alzare muri, mi auguro, invece, che le nostre proposte possano essere accolte e discusse”, ha detto il capogruppo Vigliaturo.
Il Consiglio era anche chiamato a votare la revoca del bando per affidare all’esterno la riscossione dei tributi. Anche questo punto è stato approvato dalla sola maggioranza che avrebbe intenzione di modificare il capitolato di appalto approvato nello scorso mese di ottobre dall’Amministrazione Tenuta.

PUBBLICATO 15/07/2017





Ultime Notizie

NEWS  |  LETTO 157  
Sindacato carabinieri. Lello Esposito segretario regionale dell’Unarma
Gli acresi continuano a farsi apprezzare ed a ricevere gratificazioni in ogni campo. Oggi è il caso di Raffaele Esposito (nella foto), per gli amici Lello, 53 anni, acrese doc in forza al Comando ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 156  
Poste Italiane e banche. Attenzione agli sms falsi
Sono sempre più frequenti sms del tipo che vi mostriamo in foto e che arrivano sui cellulari (è successo anche a noi). Questo riguarda Poste Italiane ma accade anche per le banche.
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 1202  
Morte Fusaro. Assolto Micalizzi
In relazione all’articolo apparso sulla Vs. testata giornalistica on line in data 25 Marzo 2019, per mezzo del quale....
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 1734  
Vigili Urbani. Ecco il bando di Concorso. Scadenza domande il 19 dicembre
Il Comune di Acri rende noto che è indetto concorso pubblico, per soli esami, per la copertura di 2 (due) posti, a tempo pieno e indeterminato di Istruttore - Agente di Polizia Locale - categoria C. ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 585  
Regionali. Ufficiale si vota il 26 gennaio
Qualche ora fa il presidente della giunta regionale, Mario Oliverio, ha annunciato che a breve firmerà...
Leggi tutto