SPORT Letto 442  |    Stampa articolo

Luzzese – Fc Acri 0 – 1

Foto © Acri In Rete
Luigi Michele Perri
LUZZESE: Gualtieri 5,5, Gallo 5 (1’st Michienzi 5,5), Gnisci 5,5 (36’st Provenzano sv), Fabio 6, Tignianelli 5,5, Bria 6, Cavatorti 5,5, Giorno 5,5, Feraco 6, Altimari 5,5, Garrafa 5,5. In panchina: Trinni, Arlia, Cipparrone, Mendicino, Falbo. Allenatore: Antonio Rossi 6

FC CALCIO ACRI: Vergine 6, Mancino 6, Itri 6,5, Martinez 6 (32’st Federico sv), Fiore 6,5 (42’st Levato sv), Gallo 7,5 (26’st Lamirata 6), Rose 6,5, Sposato 6,5, Bertini 6,5, Criniti 6,5 (38’st Luzzi sv), Petrone 6,5 In panchina: Andreoli, Bisignano, Velletri. Allenatore: Mario Pascuzzo 6,5

MARCATORI: 39’ pt Gallo
ARBITRO: Bonacina di Bergamo 6,5 (Assistenti: Idà di Vibo Valentia e Grasso di Catanzaro 6)
NOTE: Circa 400 spettatori di cui 200 provenienti da Acri. Ammoniti: Gallo, Bria e Altimari (L), Itri (A) Angoli: 3-6 Rec. 1’, 4’

Luzzi - L’Acri esce dal tunnel delle difficoltà nel quale, invece, entra la Luzzese. Il derby tra le formazioni cosentine va meritatamente ai rossoneri di mister Pascuzzo, che mandano in archivio le ultime due brucianti sconfitte consecutive per riportarsi a ridosso delle posizioni più nobili della classifica.
La Luzzese subisce la seconda battuta d’arresto, questa volta in casa, dove aveva pareggiato le prime due partite. I biancazzurri, ultimi in classifica, rincorrono ancora la vittoria in campionato.
In favore dei padroni di casa qualche attenuante: le assenze pesanti di Grandinetti e La Canna, squalificati, di Russo, infortunato, e le precarie condizioni di Provenzano.
L’Acri non si concede distrazioni e, sin dalle prime battute, mostra di poter assumere le redini del match.
Le apprensioni luzzesi si fanno evidenti nel balbettio che accompagna le impostazioni delle manovre, una volta superata la metà del campo. Scialba la prima mezz’ora. Il primo vero affondo è una percussione in avanscoperta.
Di Martinez, Bria riesce a sventare la minaccia: Gallo incrocia di testa la palla vagante che ne scaturisce, ma la traiettoria è di poco fuori. Trilla il campanello d’allarme Tignanelli e compagni.
Se ne avvedono i dirimpettai, che alimentano la loro pressione. Al 40’ il vantaggio: parte in accelerazione Criniti da centrocampo, palla in mezzo, Gallo, incuneandosi, colpisce debolmente all’indirizzo di Gualtieri che difetta nella presa e sulla ribattuta il rossonero ha gioco facile per il tocco vincente. L’Acri prova a chiudere il conto.
Potrebbe riuscirsi al 45’ quando Gallo, facendo sponda con Petrone, irrompe in area, ma il suo rasoterra finisce fuori d’un soffio.
Gli ospiti non perdono le fila del discorso e salgono in cattedra anche nella seconda frazione di gioco. Al 49’ suda freddo l’estremo difensore biancazzurro, ma lo salva il legno della sua porta: un fallo laterale libera Mancino che fa fuori un paio di difensori, punta dritto verso il bersaglio, botta sicura, pallone all’incrocio. Al 75’ un calco di punizione di Feraco è facile preda di Gualtieri.
Per la luzzese è davvero una faticaccia affacciarsi sulla sponda opposta. All’86’ sembra, però, la volta buona. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo l’acciaccato Provenzano, da distanza ravvicinata, si fa soffiare d’un niente la palla proprio quando è sul punto di appoggiarla dentro.
Sul finire, un altro paio di insidie acresi, prima con Feraco, poi con Altimari, imprecisi nelle conclusioni.

PUBBLICATO 09/10/2017





Ultime Notizie

NEWS  |  LETTO 2185  
Santificazione. Alla messa di ringraziamento numerose autorita’. Nole’: seguire l’esempio di Sant’Angelo
Il Te Deum, cantato dal coro diretto dal maestro Giuseppe Fusaro, chiude la Santa Messa di ringraziamento in onore di Sant’Angelo, canonizzato in Vaticano domenica scorsa, celebrata da Francesco Nol ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 2377  
Santificazione. In tremila alla messa di sabato
Sono giorni intensi e di festa, quelli che vive la comunità acrese in virtù della Santificazione di Sant’Angelo d’Acri. Domenica scorsa la Canonizzazione in Vaticano, da parte del Papa, lunedì la st ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 956  
IPSIA- ITI: Gli studenti conquistano la bandiera verde
Una scuola green. L’Ipsia Iti Ipseoa di Acri è entrato nella rosa degli istituti scolastici con la bandiera verde di Eco-Schools, programma internazionale dedicato agli studenti per l’educazione, la ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 617  
Il Beato Angelo e la Madonna Addolorata, manoscritto inedito di P. Giacinto da Belmonte
Attorno alla Santificazione di Sant’Angelo, vi sono numerose attività collaterali organizzate dai Frati cappuccini o da associazioni; percorsi, visite guidate, mostre, vendita di oggetti ed anche ri ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 2572  
Morrone: un’emozione indescrivibile la canonizzazione di Sant'Angelo
“Essere in piazza San Pietro, in un mare di folla, davanti a Papa Francesco che proclama Santo il nostro Beato Angelo, è stata un’emozione indescrivibile che porterò dentro al mio cuore per tutta la ...
Leggi tutto