COMUNICATO STAMPA Letto 4611  |    Stampa articolo

Il primo vino della storia “made in Cadore” porta la firma di tre imprenditori acresi

Foto © Acri In Rete
Amministrazione Comunale - Acri
La passione per il vino, la buona volontà di riuscire a creare un prodotto di qualità accomuna tre ragazzi acresi, Antonio Aiello, Renato Perri e Massimo Milordo che hanno lasciato la nostra cittadina per trasferirsi a Borca, anni addietro, ma che come acresi ci rendono fieri di quello che sono riusciti a realizzare.
Il Sindaco, Pino Capalbo, plaude all’ottima iniziativa dei tre imprenditori acresi che stanno portando avanti un progetto avveniristico: innestare il primo vitigno cadorino chiamandolo "viti fra le nuvole”, il primo vino della storia "made in Cadore”. "Sono gli esempi come questi che ci gratificano e a cui i giovani devono guardare, - ha detto Capalbol’impegno, la buona volontà, la passione, il coraggio di mettersi in gioco, i tre, nonostante nella vita quotidiana, condividono un'azienda che opera tra l'edilizia e l'impiantistica, nel tempo libero, uniti dalla comune passione per il vino sono riusciti a realizzare il proprio sogno.
Bisogna credere nei propri sogni senza avere paura di sbagliare. Tanti sono i ragazzi che, inseguendo i propri sogni, sono riusciti anche a crearsi un lavoro, ed in Calabria, abbiamo validi esempi come Stefano Caccavari che ha salvato l’ultimo mulino a pietra a San Floro .
Un in bocca al lupo ai tre giovani acresi affinché l’attività che hanno intrapreso gli porti tante soddisfazioni. Un appello alle giovani generazioni affinché rivalutino la terra, l’agricoltura, noi siamo un territorio a vocazione agricola, tanti sono gli incentivi che la regione Calabria offre in tal senso per dar vita ad attività redditizie, cerchiamo di cogliere queste opportunità e soprattutto non abbandoniamo mai i nostri sogni in un cassetto
”.

PUBBLICATO 11/10/2017





Ultime Notizie

NEWS  |  LETTO 2185  
Santificazione. Alla messa di ringraziamento numerose autorita’. Nole’: seguire l’esempio di Sant’Angelo
Il Te Deum, cantato dal coro diretto dal maestro Giuseppe Fusaro, chiude la Santa Messa di ringraziamento in onore di Sant’Angelo, canonizzato in Vaticano domenica scorsa, celebrata da Francesco Nol ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 2377  
Santificazione. In tremila alla messa di sabato
Sono giorni intensi e di festa, quelli che vive la comunità acrese in virtù della Santificazione di Sant’Angelo d’Acri. Domenica scorsa la Canonizzazione in Vaticano, da parte del Papa, lunedì la st ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 956  
IPSIA- ITI: Gli studenti conquistano la bandiera verde
Una scuola green. L’Ipsia Iti Ipseoa di Acri è entrato nella rosa degli istituti scolastici con la bandiera verde di Eco-Schools, programma internazionale dedicato agli studenti per l’educazione, la ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 617  
Il Beato Angelo e la Madonna Addolorata, manoscritto inedito di P. Giacinto da Belmonte
Attorno alla Santificazione di Sant’Angelo, vi sono numerose attività collaterali organizzate dai Frati cappuccini o da associazioni; percorsi, visite guidate, mostre, vendita di oggetti ed anche ri ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 2572  
Morrone: un’emozione indescrivibile la canonizzazione di Sant'Angelo
“Essere in piazza San Pietro, in un mare di folla, davanti a Papa Francesco che proclama Santo il nostro Beato Angelo, è stata un’emozione indescrivibile che porterò dentro al mio cuore per tutta la ...
Leggi tutto