COMUNICATO STAMPA Letto 1611  |    Stampa articolo

La Salute può attendere!

Foto © Acri In Rete
Libera Associazione Cittadini Acresi
Siamo “contenti” di sapere che la Calabria si è dotata finalmente di una legge sul golf! Nell’ultima seduta del Consiglio regionale, prima della pausa natalizia, è stato approvato un provvedimento con l’ambizioso obiettivo di voler incrementare il turismo infrastagionale, ma che nel contempo autorizza il consumo di suolo per la realizzazione di campi da golf.
Nella stessa seduta, promosso dal presidente Oliverio, doveva essere discusso un ordine del giorno per la realizzazione di un’unica Azienda Sanitaria regionale.
L’obiettivo non dichiarato era di fare pressione sul ministro Lorenzin, al fine di far terminare il commissariamento della Sanità.
Iniziativa miseramente fallita quella di Oliverio, grazie anche alla maggioranza in Consiglio, segno, questo, che la Sanità può attendere ma il golf no! Dati alla mano, è di oltre 100 milioni di euro di debito di bilancio sanitario regionale dovuto alla mala gestione delle cinque ASP calabresi per il quale il Ministero della Salute ha imposto ancora il commissariament
o e sul quale non hanno monitorato né la struttura commissariale né il dipartimento alla sanità della regionale Calabria.
A fronte di tale deficit, i direttori generali (a nomina politica) si sono auto attribuiti un bonus di decine di migliaia di euro per i “risultati raggiunti”.
Intanto, ad Acri attendiamo ancora l’attuazione del decreto commissariale n.64/2016. E’ passato oltre un anno dall’emanazione del decreto e oltre 4 mesi dalle vane promesse del dott. Mauro, ma ancora non sono stati attivati i servizi previsti. Attendiamo la definizione delle competenze dei differenti reparti, come il PS, la Chirurgia e la Radiologia, lasciate sotto il controllo dell’ospedale di Castrovillari.
Attendiamo di conoscere i referenti e i responsabili all’interno della struttura. Attendiamo, ancora, di conoscere come verranno sostituite le unità prossime al pensionamento.
E mentre noi attendiamo, il direttore generale Mauro promette ancora: entro il 31 marzo prossimo sarà realizzato ciò che è scritto nel DCA64.
Sarà un caso, visto l’approssimarsi delle prossime elezioni politiche?

PUBBLICATO 28/12/2017





Ultime Notizie

OPINIONE  |  LETTO 1810  
Intitolata la biblioteca scolastica del plesso di scuola primaria "Seggio" alla maestra Isabella Veglia
Sabato 9 Giugno 2018 presso il Plesso di Scuola Primaria “Seggio”, appartenente all'Istituto Comprensivo "BEATO FRANCESCO MARIA GRECO", si è svolta la cerimonia di intitolazione della Biblioteca sco ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 2247  
Avanti un altro
C’è poco da fare quando oramai sei sono convinto di essere abbastanza smaliziato al punto che nulla ormai possa stupirti; invece, accade sempre qualcosa di nuovo che ti costringe a cambiare idea. L ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 1013  
Inaugurazione Aula Studio
Il rotaract Club Acri e la Parrocchia di San Domenico nella figura di Don Giampiero sono lieti di invitare tutta la cittadinanza all’inaugurazione dell’aula studio adibita per attività di doposcuola ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 254  
Donata dal Rotary alla città di Acri la statua di Sant'Angelo
Circa mille persone sabato 16 giugno hanno preso parte alla cerimonia di consegna alla città della statua di Sant’Angelo d’Acri, che il locale Rotary Club e il Distretto 2100 del Rotary Internationa ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 2512  
Ambiente e disastri. In Sila greca ancora taglio di alberi
La Calabria, è risaputo, con i suoi 800 km di costa, il 50% di colline ed il 42% di montagne, è una regione a vocazione turistica. Peccato, però, che le politiche turistiche, nel corso degli anni, ...
Leggi tutto