NEWS Letto 6274  |    Stampa articolo

Lite degenerata in aggressione, grave un 22enne colpito con una pala

Foto © Acri In Rete
Redazione
Sabato 6 gennaio, alle ore 12.00 circa, nei pressi della Basilica di Sant'Angelo d'Acri, un ragazzo afgano di 22 anni, M.W., residente da diversi anni ad Acri e benvoluto in paese per la sua serietà ed affabilità, è stato colpito a sangue con una pala da P. A., 52enne acrese.
Il ragazzo, arrivato in Italia per sfuggire alla guerra attraverso un "barcone della speranza", vive da diversi anni ad Acri dove, inizialmente, ha trovato accoglienza presso il centro per rifugiati politici "Abou".
M.W., che in Afghanistan realizzava tappeti insieme al padre, lavora saltuariamente come operaio. Ad Acri M.W. si è integrato bene ed ha molti amici, tutti lo chiamano Angelo.
Sabato, all'ora di pranzo, accompagnato da un amico, suo connazionale, Angelo si è recato a casa del suo ex datore di lavoro, P.A., rivendicando una somma di denaro che pare avanzasse dall'uomo.
Tra i due è scoppiata una lite, la cui causa è ancora al vaglio dei carabinieri, culminata con un colpo quasi letale per il giovane, prontamente soccorso dall'amico che lo accompagnava.
L'amico ha condotto il giovane agonizzante, a piedi, presso la locale Stazione dei Carabinieri, senza ricevere alcun aiuto lungo i 2 km di tragitto
Qui è stato soccorso, dapprima da un medico che passava nei pressi della caserma e, successivamente, dall'equipe del 118, subito allertata dai carabinieri.
Le condizioni del ragazzo sono apparse fin da subito molto gravi ed è stato immediatamente ricoverato presso l'ospedale Civile dell'Annunziata di Cosenza, dove tutt'ora si trova in coma farmacologico.
Mentre il ragazzo lotta tra la vita e la morte, P.A. è a piede libero, in attesa che si faccia chiarezza sulla dinamica e le motivazioni dell'aggressione.
Dalle prime indiscrezioni sembra che il 52enne sostenga di essersi difeso a seguito di un'aggressione da parte del ragazzo.
Le indagini in corso accerteranno la dinamica dell'accaduto.

PUBBLICATO 08/01/2018





Ultime Notizie

NEWS  |  LETTO 2232  
Due arresti per furto di legna in un bosco privato
Durante un normale controllo due uomini, C.D.C. e A.D.C. sono stati arrestati dai militari della Stazione Carabinieri Forestale del luogo perchè sorpresi, mentre tagliavano legna abusivamente, in un ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 786  
Comprensibile lo stato di agitazione degli ex Lsu-Lpu
Da qualche giorno, anche il nostro Comune risulta interessato dallo stato di agitazione dei lavoratori contrattualizzati ex Lsu-Lpu. I lavoratori, che da qualche giorno sono in stato di agitazione h ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 386  
Coldiretti, fattura elettronica: incontro territoriale lunedì 10 dicembre ad Acri
Il prossimo appuntamento territoriale sulla fatturazione elettronica, che scatterà dal 1 gennaio 2019, è previsto lunedì 10 dicembre alle 17,00 nella sede dell’Ufficio Coldiretti di Acri(CS) Via Suo ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 2327  
Ospedale. Un caso di buona sanità
Di solito in Calabria si parla sempre di malasanità. Io invece voglio raccontare una storia diversa. Nel mese scorso ho avvertito dolori addominali, mi sono rivolta ai sanitari dell’ospedale di Acr ...
Leggi tutto

POLITICA  |  LETTO 1235  
Peg 2018. Ecco i nuovi responsabili di settore
La Giunta comunale, con delibera del 5 dicembre scorso, ha approvato il Peg (piano esecutivo di gestione) 2018. Ecco i nuovi responsabili degli otto settori; settore 1, affari generali, affari lega ...
Leggi tutto