POLITICA Letto 1659  |    Stampa articolo

Politica. Giovedì in consiglio comunale l'ipotesi di bilancio riequilibrato. A breve la transazione con i creditori

Foto © Acri In Rete
Redazione
Giovedì prossimo, alle 14,30, torna a riunirsi il consiglio comunale. I diciassette consiglieri comunali saranno chiamati a discutere e ad approvare l’ipotesi di bilancio riequilibrato.
Sull’argomento relazionerà l’assessore al bilancio, Natale Viteritti.
Si tratta di un documento contabile di estrema importanza da sottoporre, poi, al Ministero dell’Interno che nello scorso mese di ottobre, in occasione della prima stesura del’atto, aveva chiesto chiarimenti dopo l’approvazione nel consiglio comunale del 6 settembre.
L’amministrazione comunale, guidata da Pino Capalbo, appare fiduciosa ed a quanto pare il bilancio stabilmente riequilibrato sarà spalmato in tre anni, ovvero fino al 2019, quando, ci si augura, il Comune sarà fuori dal dissesto finanziario.
In particolare, il Ministero vuole sapere in che modo il Comune intende combattere l’evasione e le previsioni di entrata riguardo imu, tasi, pubblicità, multe, vendita patrimonio.
E’ bene ricordare che il 2017 non ha fatto registrare debiti e che da quasi un anno è insediato l’organismo di liquidazione che ha il compito di gestire crediti e debiti fino al 31 dicembre 2016.
A breve, l’organo ministeriale convocherà tutti i debitori per proporre una transazione.
Se tutto filerà liscio, per fine anno il Comune potrebbe ripartire da zero.
Al momento, essendo in uno stato di dissesto, l’ente non può accendere mutui ed è costretto ad aumentare al massimo tutti alcuni tributi.

PUBBLICATO 29/01/2018





Ultime Notizie

NEWS  |  LETTO 48  
Comune. Fondi per la digitalizzazione dell'archivio e della biblioteca
C’è anche il Comune di Acri tra i ventisei Enti ammessi al finanziamento regionale per la digitalizzazione e la riorganizzazione della biblioteca e dell’archivio.
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 844  
Terremoti e sicurezza. Il comune alle prese con la vulnerabilità sismica degli edifici pubblici
Considerata la pericolosità del territorio e gli edifici pubblici datati, meglio prevenire. Sicchè anche il Comune di Acri, su indicazione del Ministero della Pubblica Istruzione, è impegnato a veri ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 1291  
La terza volta
La serata è fredda, del resto è in linea con le temperature della nostra città, ammantata di neve da una settimana. Entrare in un ambiente caldo e accogliente, come quello che offre la Caffetteria “ ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 2169  
Ricordando il dott. Angelo Elia
Angelo era uno di noi, un ragazzo con cui nel 1958 abbiamo frequentato la terza Media nel nuovo edificio scolastico di Cappuccini, inaugurato proprio in quello stesso anno.
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 2375  
Dissesto economico-politico e sociale ad Acri
L’attuale sindaco avvocato Pino Capalbo e la giunta comunale sono stati eletti nelle consultazioni amministrative dell’11 giugno e successivamente proclamati dall’ufficio centrale in data 27 giugno ...
Leggi tutto