OPINIONE Letto 3026  |    Stampa articolo

I Rappresentanti degli Studenti dello Julia rispondono al Prof. Flavio Sposato

Foto © Acri In Rete
Paolo Lorelli - Mattia Iorio - Francesca Manfredi
In relazione all’articolo comparso nella data di ieri, 31.01.2018, inerente le lamentele da parte del Prof. Flavio Sposato, che non conosciamo personalmente, sentiamo di fare una piccola precisazione.
Il Prof. lamenta nella parte finale del suo articolo che il Consiglio d’Istituto del Liceo Julia non ha trattato la tematica in discussione.
Dal nostro canto, possiamo dire che la componente studenti è sempre stata attenta alle problematiche inerenti il contesto scolastico, quest’anno in particolare nella questione strutturale dell’edificio.
Ad oggi, sono state inviate numerose segnalazioni riguardo perplessità inerenti la gestione della struttura nella quale è ubicato il Liceo ed il Geometra, sin da prima dell’inizio delle lezioni e dei lavori di spostamento del Geometra nella struttura.
Il contatto tra i rappresentanti degli studenti del Liceo e del Geometra è costante.
Si sta monitorando la situazione, insieme, e si stanno valutando eventuali azioni da intraprendere.
Per quanto riguarda la questione nell’oggetto dell’articolo, i sottoscritti non hanno avanzato alcuna considerazione perché ritengono che sia fuori dalle competenze della componente studenti.
La questione riguarda le due dirigenze, non l’intero consiglio di Istituto, che non può entrare in dinamiche tra le due scuole, indipendentemente dalla condivisibilità o meno di quanto espresso nell’articolo.
Detto ciò, ci teniamo a precisare che siamo disposti a portare avanti qualsiasi problematica comune, ma non intendiamo interferire in questioni che non ci riguardano, tranne se il Presidente del Consiglio e/o il Dirigente Scolastico o le altre componenti del Consiglio di Istituto non intendano sottoporre ai lavori del consiglio la questione.
In quel caso, porteremo l’opinione della componente studenti riguardo la discussione in oggetto, in caso contrario non intendiamo farci promotori di iniziative che non stanno nelle nostre prerogative.

PUBBLICATO 01/02/2018





Ultime Notizie

NEWS  |  LETTO 839  
Terremoti e sicurezza. Il comune alle prese con la vulnerabilità sismica degli edifici pubblici
Considerata la pericolosità del territorio e gli edifici pubblici datati, meglio prevenire. Sicchè anche il Comune di Acri, su indicazione del Ministero della Pubblica Istruzione, è impegnato a veri ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 1290  
La terza volta
La serata è fredda, del resto è in linea con le temperature della nostra città, ammantata di neve da una settimana. Entrare in un ambiente caldo e accogliente, come quello che offre la Caffetteria “ ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 2168  
Ricordando il dott. Angelo Elia
Angelo era uno di noi, un ragazzo con cui nel 1958 abbiamo frequentato la terza Media nel nuovo edificio scolastico di Cappuccini, inaugurato proprio in quello stesso anno.
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 2373  
Dissesto economico-politico e sociale ad Acri
L’attuale sindaco avvocato Pino Capalbo e la giunta comunale sono stati eletti nelle consultazioni amministrative dell’11 giugno e successivamente proclamati dall’ufficio centrale in data 27 giugno ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 772  
Scuola. Circa duecento studenti alle prese con l'iscrizione alle superiori. Ecco le proposte
E’ partita la corsa per l’iscrizione alle scuole superiori, che si concluderà a fine gennaio. Saranno circa duecento gli studenti acresi interessati, provenienti dalle scuole medie inferiori di Acri ...
Leggi tutto