SPORT Letto 2431  |    Stampa articolo

Gli alunni del "GB Falcone" di Acri primi classificati

Foto © Acri In Rete
Angela Mauro
Giorno 30 maggio 2018, presso il Caffè Letterario di Cosenza, si è svolta la premiazione degli alunni che hanno partecipato alla I edizione del concorso provinciale “Progetto SLOT“ - sensibilizzazione contro la ludopatia che ossessiona e travolge - indetto dall’Associazione AGAPE, di Castiglione Cosentino, in collaborazione con altri Enti associati, dedicato alla memoria di Noemi Bennardo, prematuramente scomparsa.
Al concorso hanno partecipato circa duecento alunni, provenienti da scuole secondarie di I e II grado di Cosenza e provincia.
Dopo il benvenuto degli organizzatori e della presidentessa, Costantina Bartella, la manifestazione ha avuto inizio con la formazione di squadre, coinvolgenti gli alunni delle diverse scuole presenti, che hanno gareggiato in varie competizioni, come giochi tradizionali, tipo il tiro alla fune, coordinati dall’esperto Pietro Turano, presidente dell’Accademia dei giochi tradizionali; in gare di quiz di cultura generale, di billiardino e scacchi, o alla realizzazione di disegni, sotto la guida dell’artista Assunta Mollo.
L’unico Istituto di Acri che ha partecipato a tale iniziativa è stato l’I.T.C.G.T. Liceo “G. Falcone”, i cui alunni hanno prodotto diversi lavori: temi, poesie, disegni e un video, realizzato da alcuni alunni della classe IVB/SIA: Danilo Fiore, Erica Guido, Rodolfo Bruno, che si sono classificati al I posto, vincendo un buono acquisto in materiali di supporto informatico; mentre l’Istituto è stato insignito con una targa e a tutti i concorrenti è stato rilasciato un attestato di partecipazione.
Referente del progetto la prof.ssa Angela Mauro, che ha seguito tutti i lavori, coadiuvata dalla docente di Informatica, prof.ssa Mariarosaria Gabellini, per la parte tecnica del video.
Un ringraziamento alle docenti Lucia Donato e Nicoletta Coschignano, presenti alla premiazione e al dirigente scolastico, Giuseppe Giudice, che da sempre confida nelle capacità dei nostri alunni, dando ampio spazio ad ogni proposta e iniziativa culturale che contribuisca alla loro formazione. Al di là dell’aspetto ludico e ricreativo della manifestazione, gli studenti hanno avuto modo di approfondire i diversi aspetti della ludopatia, attraverso l’elaborazione di lavori originali, frutto della loro creatività, ma anche dell’analisi e della riflessione su tale problematica, che li hanno resi protagonisti.
La scuola, oggi più che mai, ha bisogno di questi spazi creativi, di momenti di confronto, se vuole migliorare la sua qualità e la crescita culturale degli alunni.

PUBBLICATO 01/06/2018





Ultime Notizie

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 175  
Distaccamento Vigili del Fuoco ad Acri... sospensione o chiusura?
Solo due mesi fa, esattamente il 19 luglio, con immenso piacere fu accolta da tutti i cittadini acresi, la notizia della riapertura del distaccamento volontario dei vigili del fuoco ad Acri. Questo ...
Leggi tutto

POLITICA  |  LETTO 1418  
Politica. Verso il rimpasto di giunta. Fuori Viteritti dentro Giudice
Fa sempre più delineandosi il nuovo esecutivo a guida di Pino Capalbo. Sono ore decisive e nello stesso tempo convulse per la formazione della nuova giunta dopo la revoca delle deleghe al vice sinda ...
Leggi tutto

SPORT  |  LETTO 152  
Sport. Calcio a 5. L'asd Serralonga Pertina pronta per la C2
Dopo il brillante campionato dello scorso anno, l’Asd Serralonga Pertina e’ pronta per la nuova stagione che la vedrà impegnata nel campionato di serie C2, girone A. Dopo aver confermato la rosa che ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 306  
La diffusione della cultura ha il suo tornaconto sociale
Un’amministrazione locale si apprezza dalla qualità della vita che fa godere ai suoi abitanti. Naturalmente, i servizi comunali sono le prime cose che colpiscono gli occhi di un occasionale visitato ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 2829  
Quando a rimanere la stessa e' la miopia di chi ascolta gli orchestrali
Leggendo l’articolo della LACA pubblicato su Acri In Rete, nel quale viene esternata la preoccupazione circa il progressivo spostamento dei servizi del Poliambulatorio di Via Julia presso l’ospedale ...
Leggi tutto