NEWS Letto 1985  |    Stampa articolo

I fatti della settimana. La nuova giunta, le strane rocce di Serra di Vuda, l'ospedale

Foto © Acri In Rete
Redazione
Politica. Nella tarda serata di venerdì, il sindaco Pino Capalbo ha provveduto a nominare la nuova giunta. Le nostre anticipazioni sono state confermate dai fatti.
Non fanno parte del novo esecutivo, Algieri, già vice sindaco, a cui il sindaco aveva revocato l’incarico qualche giorno fa, ed i dimissionari Viteritti e Mascitti.
Al loro posto entrano Giudice, architetto, già preside dell’Itc di Acri, Abbruzzese, avvocato e Fusaro, geometra.
La nomina di quest’ultimo, attuale consigliere comunale, fa sì che entri in assise il primo dei non eletti, ovvero Luigi Cavallotti.
Restano fuori dei giochi sia Mascitti che Algieri che con 360 voti e 382 voti erano stati eletti al consiglio comunale.
Riconfermati Le Pera e Iaquinta. La rivisitazione dell’esecutivo, dopo poco più di un anno dall’insediamento, è stata fortemente voluta dallo stesso sindaco Capalbo per un rilancio non solo dell’azione amministrativa ma anche in vista delle elezioni regionali del prossimo anno dove, evidentemente, Capalbo vuol recitare un ruolo di primo piano.
Ambiente.
Grazie all’interessamento di Franco Foggia, geologo e docente, il sito di Serra di Vuda suscita nuovamente interesse a distanza di oltre quaranta anni.
Qui, sono state trovate alcune rocce molto particolari assimilabili a meteoriti o folgoriti. Il prof. Sighinolfi, dell’università di Modena, geochimico e geominerario, esperto in materia, ha definito il caso molto interessante dal punto di vista geologico e scientifico ed farà sottoporre ad analisi chimiche e fisiche un campione per scoprire al vera genesi.
Ospedale.
La questione del nosocomio tiene sempre banco. Da una parte l’associazione Laca che denuncia un ridimensionamento della struttura dall’altra l’amministrazione comunale che tranquillizza ed, anzi, sottolinea i tanti servizi istituiti negli ultimi mesi.
La Laca, inoltre, si dice contraria allo spostamento del poliambulatorio all’interno del presidio, cosa necessaria per via dei lavori che interesseranno la struttura di via Julia.
Calcio
. L’Fc Calcio Acri è ancora un cantiere aperto. Per disputare un campionato tranquillo servono altri rinforzi. Il punto conquistato a Soriano è ottimo per il morale ma ora bisogna vincere contro la Paolana.
I “fatti della settimana” torna sabato prossimo.

PUBBLICATO 23/09/2018





Ultime Notizie

NEWS  |  LETTO 838  
Terremoti e sicurezza. Il comune alle prese con la vulnerabilità sismica degli edifici pubblici
Considerata la pericolosità del territorio e gli edifici pubblici datati, meglio prevenire. Sicchè anche il Comune di Acri, su indicazione del Ministero della Pubblica Istruzione, è impegnato a veri ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 1290  
La terza volta
La serata è fredda, del resto è in linea con le temperature della nostra città, ammantata di neve da una settimana. Entrare in un ambiente caldo e accogliente, come quello che offre la Caffetteria “ ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 2166  
Ricordando il dott. Angelo Elia
Angelo era uno di noi, un ragazzo con cui nel 1958 abbiamo frequentato la terza Media nel nuovo edificio scolastico di Cappuccini, inaugurato proprio in quello stesso anno.
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 2372  
Dissesto economico-politico e sociale ad Acri
L’attuale sindaco avvocato Pino Capalbo e la giunta comunale sono stati eletti nelle consultazioni amministrative dell’11 giugno e successivamente proclamati dall’ufficio centrale in data 27 giugno ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 771  
Scuola. Circa duecento studenti alle prese con l'iscrizione alle superiori. Ecco le proposte
E’ partita la corsa per l’iscrizione alle scuole superiori, che si concluderà a fine gennaio. Saranno circa duecento gli studenti acresi interessati, provenienti dalle scuole medie inferiori di Acri ...
Leggi tutto