NEWS Letto 1468  |    Stampa articolo

A trent'anni dalla fondazione, "Immagini d'Irlanda in Umbria" ha fatto 13! Inaugurata l'edizione 2018 di "Riflessidiversi"

Foto © Acri In Rete
Sandro Francesco Allegrini
A trent’anni dalla fondazione, “Immagini d’Irlanda in Umbria” ha fatto 13! Inaugurata l’edizione 2018 di “Riflessidiversi”.
Portando sugli scudi il “nostro” poeta perugino-calabrese Francesco Curto. In Sala dei Notari, il liceo scientifico Galileo Galilei (iniziativa coordinata dalla professoressa Margherita Bernardini), che ha portato un elevatissimo numero di classi, attente e partecipi. Oggi pomeriggio sarà la volta dell’Università per Stranieri.
E poi, oggi 27 settembre, a Magione, l’Istituto Omnicomprensivo “Giuseppe Mazzini”.
Quindi la storica presenza alla magionese Torre dei Lambardi, per chiudere, a Perugia, con l’ITET (Capitini-Vittorio Emanuele-Arnolfo di Cambio).
Il Capitini è stata la prima scuola che ha accettato la collaborazione, attraverso l’attivo coinvolgimento della professoressa  Martina Radig che segue ancora l’iniziativa con passione e professionalità. Motivata soddisfazione espressa da Fernando Trilli, presidente dell’Associazione e direttore artistico  della manifestazione.
Ai Notari – come di consueto – si sono letti brani poetici bilingui. I poeti irlandesi nella traduzione di Rita Castigli.
Il poeta Francesco Curto voltato in inglese da Eiléan Nì Chuilleanàin. Curto, peraltro, è un autore che può vantare una lunga consuetudine di incontri con le scuole, sia nella natia terra calabra che nel resto d’Italia.
I suoi scritti, freschi, intrisi di ideali e sentimenti forti, risultano particolarmente graditi al pubblico giovanile.
Curto ha all’attivo oltre 15 raccolte poetiche e un romanzo (“Il bivio”) ed è poeta amatissimo da figure di rango: si pensi al pluriennale rapporto di stima e amicizia che lo legò a monsignor Elio Bromuri, il quale non esitò a commentare i suoi libri.
Curto è stato inoltre direttore della Mensa universitaria di via Pascoli e di vari  collegi Adisu: ragion per cui, studenti ed ex studenti, oggi affermati professionisti, vantano un’assidua consuetudine con la sua pagina.
Per l’Irlanda, i poeti Judith Mok (che si è anche espressa nel canto lirico), Michael O’ Loughlin e la stessa Eiléan Nì Chuilleanàin.
Per le scuole, uno scampolo di mattinata che avrà di certo inciso più dello stesso tempo coi ragazzi curvi sui libri.
A riprova del fatto che – malgrado i tempi e le querimonie di passatisti e parrucconi – l’uomo d’oggi, come quello di ieri, ha sempre bisogno del canto e delle visioni dei poeti.

PUBBLICATO 27/09/2018





Ultime Notizie

NEWS   |  LETTO 174  
Buona Pasqua
La proprietà, la direzione e la redazione di Acri in rete augurano a tutti voi una serena Pasqua
Leggi tutto

VIAGGI  |  LETTO 554  
Una gita a….Spezzano Sila
Con l’arrivo delle belle giornate ritorna la possibilità e la voglia di effettuare escursioni e gite...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 646  
Fc Calcio Acri, abbiamo sbagliato a concedere fiducia
Rimaniamo amareggiati della decisione improvvisa dei calciatori di rinunciare ad allenarsi in un momento....
Leggi tutto

NEWS   |  LETTO 1134  
Europee, ecco liste e candidati per la circoscrizione Sud
Sono state presentate le liste elettorali per le elezioni all’Europarlamento del prossimo 26 maggio....
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 473  
Picitti stories, tempo presente
Teatro, comunità e desiderio di esplorare il territorio attraverso nuove forme di linguaggio artistico...
Leggi tutto