OPINIONE Letto 1338  |    Stampa articolo

I fatti della settimana. La presunta incompatibilità del presidente del consiglio comunale, il ritorno di Andreoli, i ponti della scuola calabrese

Foto © Acri In Rete
Redazione
La notizia della settimana, seconda la redazione, è la presunta incompatibilità di Mario Fusaro a ricoprire il ruolo di presidente del consiglio comunale.
La questione è stata sollevata dal deputato del Movimento Cinque Stelle, Francesco Sapia, che ha invitato una nota al dg Asp, Mauro ed al segretario comunale, Straface.
Secondo Sapia, Fusaro, che è referente degli infermieri del Suem 118 nonché rappresentante sindacale, occupa ruoli apicali, in contrasto con le normative sull’anticorruzione, quindi, non potrebbe svolgere ruoli istituzionali. A questo punto, due sono le alternative; o Fusaro si dimette da sindacalista e referente Suem 118 o da consigliere comunale.
Bisogna vedere se il caso arriverà o meno in consiglio comunale come accaduto nel 2013 per i consiglieri Arena e Molinari, rispettivamente direttore di un distretto sanitario e componente della Fincalabra.
In quella occasione Arena decadde mentre Molinari si dimise dall’incarico della Fincalabra.
Nel frattempo, la maggioranza va avanti non senza difficoltà ma, a quanto pare, le frizioni sono terminate. Almeno per il momento. All’orizzonte vi sono le elezioni provinciali, fissate per fine gennaio e la maggioranza dovrà scegliere il proprio candidato. Sarà un altro banco di prova per la tenuta della stessa.
Il sindaco Capalbo ostenta sicurezza e serenità.
Più volte ha ribadito; “non mi farò tirare dalla giacca e non accetterò ricatti.”

Calcio.
Dopo sette turni, la società rossonera ha deciso di esonerare il tecnico Pietro Delogu. La formazione è ultima in classifica con tre punti e non ha ancora vinto.
Al suo posto, Angelo Andreoli. Si tratta di un ritorno visto che il tecnico di Fuscaldo ha allenato la formazione silana nella stagione 2010/2011 vincendo il campionato di Eccellenza.
Delogu, pur avendo responsabilità, ha molte attenuanti visto che ha guidato una rosa incompleta, composta da molti ragazzi ed allestita strada facendo.
Andreoli, è un tecnico di comprovata esperienza ma avrà molto da lavorare e, di certo, avrà richiesto rinforzi.

Istruzione. Si profilano sette (7) giorni di vacanza per alcuni studenti, fatta eccezione per quelli che frequentano istituti qualificati e seri.
Lunedì 29 ponte (abusivo) perché martedì 30 si ricorda Sant’Angelo, compatrono della città, (festa non riconosciuta da tutte le scuole), mercoledì 31, si festeggia Halloween (!?!) ma è anche ponte (abusivo) perché il 1° novembre è Ognisanti, (festa riconosciuta a livello nazionale), il 2 novembre, si commemorano i defunti (festività riconosciuta dalla Regione), sabato 3, ponte (riconosciuto dalla Regione), domenica 4, riposo e lunedì 5, se non ci saranno allerta meteo, se non nevicherà, se non pioverà in modo copioso, se i riscaldamenti funzioneranno, se non saranno previste “uscite didattiche” per alternanza scuola/lavoro e se non saranno in calendario scioperi, docenti ed alunni ritorneranno nelle aule.
I “fatti della settimana” torna domenica prossimo.

PUBBLICATO 28/10/2018





Ultime Notizie

NEWS  |  LETTO 37  
Comune. Fondi per la digitalizzazione dell'archivio e della biblioteca
C’è anche il Comune di Acri tra i ventisei Enti ammessi al finanziamento regionale per la digitalizzazione e la riorganizzazione della biblioteca e dell’archivio.
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 844  
Terremoti e sicurezza. Il comune alle prese con la vulnerabilità sismica degli edifici pubblici
Considerata la pericolosità del territorio e gli edifici pubblici datati, meglio prevenire. Sicchè anche il Comune di Acri, su indicazione del Ministero della Pubblica Istruzione, è impegnato a veri ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 1291  
La terza volta
La serata è fredda, del resto è in linea con le temperature della nostra città, ammantata di neve da una settimana. Entrare in un ambiente caldo e accogliente, come quello che offre la Caffetteria “ ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 2169  
Ricordando il dott. Angelo Elia
Angelo era uno di noi, un ragazzo con cui nel 1958 abbiamo frequentato la terza Media nel nuovo edificio scolastico di Cappuccini, inaugurato proprio in quello stesso anno.
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 2375  
Dissesto economico-politico e sociale ad Acri
L’attuale sindaco avvocato Pino Capalbo e la giunta comunale sono stati eletti nelle consultazioni amministrative dell’11 giugno e successivamente proclamati dall’ufficio centrale in data 27 giugno ...
Leggi tutto