OPINIONE Letto 1958  |    Stampa articolo

Ad maiora semper

Foto © Acri In Rete
Silvana Perrone
Grande successo per Matteo Romagnino, frequentante la classe IIIA dell’I.C. “Beato Francesco Maria Greco”, che si è aggiudicato il primo posto, nella XXI edizione del Premio Letterario San Paolo, sezione D2, dedicata alle Scuole Medie, col racconto: “Voglia di vivere”.
Il Premio Letterario San Paolo, patrocinato dalla Regione Veneto è nato nel lontano 1977 a Treviso nel cuore del quartiere San Paolo con lo scopo di offrire, in un ambiente di periferia, un’occasione di crescita culturale attraverso la lettura e la scrittura creativa.
Nel corso degli anni ha saputo farsi conoscere e apprezzare a livello nazionale da un vasto numero di scrittori e poeti, diventando un evento culturale significativo per la città di Treviso e per l’ intero territorio nazionale.
Quest’anno i partecipanti sono stati chiamati a scrivere storie su un tema particolarmente sentito e attuale: Frontiera: viaggio, sogno, identità
La cerimonia di premiazione si è svolta il 20 ottobre, nella suggestiva cornice dell’Auditorium del Museo di Santa Caterina a Treviso, con la partecipazione di esponenti della cultura trevigiana e veneta. Il nostro scrittore in “erba”, accompagnato dal papà, nel suo racconto ha affrontato con grande sensibilità d’animo il tema dei migranti, dimostrando di conoscere bene l’argomento, affrontato più volte in classe e da lui ampiamente approfondito.
Nel racconto parla di un ragazzo tunisino, Abasi, che affronta con grandi difficoltà il viaggio della fortuna, per far si che si avveri il suo desiderio di riscatto: diventare “qualcuno” per poi ritornare nella sua terra e aiutare il suo popolo. In questo viaggio gli dà forza il ricordo del nonno e delle sue ultime parole: “Nella vita mai tutto è perduto”.
A Matteo e alla famiglia giungano le mie congratulazioni, quelle degli altri docenti del C. d. Classe e della Dirigente e l’augurio: ”Ad maiora semper”.

PUBBLICATO 02/11/2018





Ultime Notizie

NEWS  |  LETTO 839  
Terremoti e sicurezza. Il comune alle prese con la vulnerabilità sismica degli edifici pubblici
Considerata la pericolosità del territorio e gli edifici pubblici datati, meglio prevenire. Sicchè anche il Comune di Acri, su indicazione del Ministero della Pubblica Istruzione, è impegnato a veri ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 1290  
La terza volta
La serata è fredda, del resto è in linea con le temperature della nostra città, ammantata di neve da una settimana. Entrare in un ambiente caldo e accogliente, come quello che offre la Caffetteria “ ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 2168  
Ricordando il dott. Angelo Elia
Angelo era uno di noi, un ragazzo con cui nel 1958 abbiamo frequentato la terza Media nel nuovo edificio scolastico di Cappuccini, inaugurato proprio in quello stesso anno.
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 2373  
Dissesto economico-politico e sociale ad Acri
L’attuale sindaco avvocato Pino Capalbo e la giunta comunale sono stati eletti nelle consultazioni amministrative dell’11 giugno e successivamente proclamati dall’ufficio centrale in data 27 giugno ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 772  
Scuola. Circa duecento studenti alle prese con l'iscrizione alle superiori. Ecco le proposte
E’ partita la corsa per l’iscrizione alle scuole superiori, che si concluderà a fine gennaio. Saranno circa duecento gli studenti acresi interessati, provenienti dalle scuole medie inferiori di Acri ...
Leggi tutto