COMUNICATO STAMPA Letto 1262  |    Stampa articolo

CNA, il successo è una conseguenza

Foto © Acri In Rete
CNA - Acri
La CNA di Acri in occasione del primo anniversario della canonizzazione del Santo Angelo, ha organizzato la seconda edizione di “IL GUSTO E L’ARTE ACRESE”.
La manifestazione, che quest’anno ha avuto inizio il 17 Ottobre ed è terminata giorno 4 Novembre, è nata con l’obbiettivo di mettere in risalto il nostro territorio in tutte le sue forme.
Oggi, con grande orgoglio, dopo tanti giorni di duro lavoro, può affermare che l’evento ha ottenuto, a dir poco, un ottima riuscita.
Come se tutto ciò non bastasse, nella serata del 30 Ottobre dove, durante lo spettacolo
canoro, con il cantante Angelo Famao come protagonista, si è visto il piazzale, davanti la basilica del Santo Angelo, gremirsi di gente che provenivano anche da altre parti della provincia.
Per ultimo ma non meno importante, alla fine del concerto, tanti fedeli hanno voluto approfittare dell’occasione per far visita alla nostra basilica e al nostro Santo Angelo.
Insomma la CNA ha centrato in pieno l’obbiettivo che si era proposto di finalizzare.
Infatti, per la CNA di Acri, essendo essa un’associazione di categoria che, oltre ad essere devota al nostro Santo, lavora da tempo per far crescere le nostre aziende, portare ad Acri persone che provengono da altri luoghi sfruttando quanto di più bello c’è nel nostro paese, significa “crescita”.
Crescita sia dal punto di vista culturale-religioso, sia dal punto di vista economico, con conseguenti benefici per tutta la nostra cittadina.
Proprio per questo motivo, per il futuro, invita tutti ad una più stretta collaborazione, fatta anche di critiche, purché queste siano costruttive, affinché, questo tipo di eventi, possano diventare il volano di un grande sviluppo per la nostra città.
Adesso però, è doveroso precisare che, l’ottima riuscita di tutta la manifestazione non si sarebbe potuta ottenere se, al fianco della CNA non ci sarebbero state le aziende che hanno investito in questa manifestazione collaborando e realizzando gli stand gastronomici ed espositivi; se al fianco della CNA non ci fosse stato la collaborazione di un’Amministrazione Comunale attiva e sensibile su questi temi e che, tra l’altro, ha contribuito economicamente in forma personale; e se alcune aziende di Acri non avessero contribuito economicamente per la realizzazione della serata del 30 ottobre.
Pertanto alla CNA di Acri non resta che approfittare dell’occasione per ringraziare ancora una volta tutti coloro che l’hanno aiutata e sostenuta.

PUBBLICATO 08/11/2018





Ultime Notizie

NEWS  |  LETTO 34  
Comune. Fondi per la digitalizzazione dell'archivio e della biblioteca
C’è anche il Comune di Acri tra i ventisei Enti ammessi al finanziamento regionale per la digitalizzazione e la riorganizzazione della biblioteca e dell’archivio.
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 840  
Terremoti e sicurezza. Il comune alle prese con la vulnerabilità sismica degli edifici pubblici
Considerata la pericolosità del territorio e gli edifici pubblici datati, meglio prevenire. Sicchè anche il Comune di Acri, su indicazione del Ministero della Pubblica Istruzione, è impegnato a veri ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 1291  
La terza volta
La serata è fredda, del resto è in linea con le temperature della nostra città, ammantata di neve da una settimana. Entrare in un ambiente caldo e accogliente, come quello che offre la Caffetteria “ ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 2169  
Ricordando il dott. Angelo Elia
Angelo era uno di noi, un ragazzo con cui nel 1958 abbiamo frequentato la terza Media nel nuovo edificio scolastico di Cappuccini, inaugurato proprio in quello stesso anno.
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 2374  
Dissesto economico-politico e sociale ad Acri
L’attuale sindaco avvocato Pino Capalbo e la giunta comunale sono stati eletti nelle consultazioni amministrative dell’11 giugno e successivamente proclamati dall’ufficio centrale in data 27 giugno ...
Leggi tutto