COMUNICATO STAMPA Letto 6435  |    Stampa articolo

Nessuna stangata in vista

Foto © Acri In Rete
Francesca Abbruzzese
In qualità di Assessore al Bilancio ed ai Tributi del Comune di Acri mi preme tranquillizzare i cittadini e l'associazione LACA su quanto denunciato, da questi ultima, agli organi di stampa in merito all'aumento della tassa sui rifiuti.
Nessun aumento di tariffe è stato approvato o sarà approvato per l'anno 2019.
E' errata la deduzione fatta dall'associazione LACA che ha tenuto in considerazione il capitolato di spesa per l'appalto di gestione del servizio di raccolta rifiuti, approvato nell'ultima seduta di Consiglio Comunale.
Come, anche più volte, ribadito dagli intervenuti durante la predetta seduta, i costi calcolati nel capitolato menzionato dall'Associazione , anche se superiori al precedente, non incideranno sulle tariffe poiché essi saranno interamente coperti dall'aumento del numero delle utenze.
Bene fa l'Associazione LACA a preoccuparsi delle spese dei cittadini, ma invito quest'ultima, e tutti coloro che lo fanno, di prendere contatto con gli uffici preposti e con l'assessore delegato al fine di reperire più notizie esatte ed inconfutabili e non ingannevoli.
Colgo l'occasione per chiarire un altro dubbio, oggetto di chiacchiera, sul costo affrontato dal Comune di Acri per le spese di spedizione delle due bollette idriche.
Le bollette emesse per il consumo idrico non potevano per loro natura essere inserite in un'unica busta, poiché nella bolletta di conguaglio i calcoli di spesa sono stati eseguiti sul consumo effettivo, mentre nella bollette di acconto i calcoli sono stati effettuati sul consumo presunto (per come previsto dalla legge).
Ad ogni buon conto il costo di spedizione, anche se il numero di bollette spedite è pari al doppio, rimane invariato.
Difatti, l'inserimento di entrambe le bollette nella medesima busta, che ribadisco per le ragioni di cui sopra non si poteva fare, avrebbe comportato l'aumento della grammatura facendo altresì aumentare il costo di spedizione rendendolo equivalente al costo di spedizione due bollette.
Questa Amministrazione così come tutti i Responsabili di Settore e i Dipendenti Comunali lavorano solo con l'indirizzo di favorire i cittadini di Acri non trascurando e/o tralasciando qualsiasi valutazione.

PUBBLICATO 08/02/2019





Ultime Notizie

NEWS  |  LETTO 1169  
Morte Toscano. Condannato il Comune. Risarcimenti per due milioni
La vicenda risale al 2004, quando Luigi Toscano, trentenne, muore a seguito di un incidente sul lavoro al di fuori dello stadio comunale di via Seggio, oggetto di lavori appaltati dal Comune....
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 5138  
Robur vicit?
Chi, nella propria araldica, ha il riferimento al termine ‘forza’ prova ad attribuirsi la legittimità della supponenza. Ci sarà riuscito? La previsione - fatta mesi addietro - che ad Ac ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 724  
Politica. Quegli screzi tra maggioranza e opposizione che non interessano a nessuno.
Scriviamolo subito. A noi, intesi come singoli esponenti di una comunità, non interessa nulla di cosa si occupano, fuori da palazzo Gencarelli, i diciassette consiglieri comunali....
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 1668  
Soddisfazioni
Sono giornate queste di grande fermento nella politica locale. Cambiano gli assetti nella maggioranza che guida il Comune. Nella stessa infatti si registrano movimenti sia in uscita che in entrata. ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 1534  
Consapevolezza del proprio ruolo e funzioni
Il consigliere Emilio Turano convinto che per sentirsi coscientemente apposto con i propri elettori piuttosto che con l’intera Città di Acri; che per risolvere problemi che vengono da lontano, che s ...
Leggi tutto