SPORT Letto 2092  |    Stampa articolo

Fc Calcio Acri. E’ ora? Le possibili opzioni

Foto © Acri In Rete
Redazione
Ci vorrà un po’ di tempo per smaltire la sconfitta subita a Soriano ma soprattutto la conseguente retrocessione nel campionato di Promozione dopo circa quindici anni.
Al tecnico Andreoli, quello della promozione in D nella stagione 2010/2011, non è riuscita la difficile impresa a cui, però, è andato molto vicino.
Una retrocessione amara, non certamente inaspettata considerato l’avvio di stagione e le condizioni in cui la società ha dovuto lavorare.
Una retrocessione che fa male, tanto male, non solo ai colori rossoneri ma anche alla città.
L’Fc Calcio Acri ha una storia lunga, fatta di aspetti negativi ma anche di moltissimi successi e di gratificazioni.
Una retrocessione che arriva dopo sette anni dall’ultima, quella patita dalla D all’Eccellenza dopo la strana e maledetta stagione 2011/2012.
Una retrocessione che fa male all’intero calcio calabrese ma soprattutto al massimo campionato dilettantistico, l’Eccellenza, che perde un pezzo importante.
Acri, l’Acri ed i suoi splendidi e corretti tifosi mancheranno tanto.
Tanti, infatti, sono i messaggi di amarezza apparsi sui social da parte di ex giocatori, ex dirigenti, ex allenatori, tifosi di altre squadre.
Ed ora? Delle vicissitudini, tante e contorte, (rosa incompleta, giocatori non idonei, mancanza di soldi e quindi mancata programmazione, non rispetto degli impegni da parte di sponsor, errori tecnici, punti regalati) ne abbiamo scritto in abbondanza, ora vogliamo cercare di leggere il futuro.
Semmai sarà smaltita la delusione, si dovrà pensare al futuro.
Se non ci sarà la possibilità di eventuali ripescaggi si dovrà ripartire dalla Promozione ma anche questa è solo un’ipotesi.
Vediamo le possibili soluzioni.
1) L’attuale società, poche persone appassionate ed alla prima esperienza, decide di continuare, magari coinvolgendo altra gente (imprenditori) per puntare subito alla rivincita;
2) l’attuale società decide di gettare la spugna e la palla passa al Comune che dovrà individuare eventuali successori;
3) l’attuale società si mette da parte per far posto ad una nuova cordata, anche estranea al territorio, che dovrà mettere mano al portafoglio considerato che la rosa dovrà essere completamente rifatta;
4) l’FC Calcio Acri fallisce e scompare e la città resta senza calcio;
5) l’Fc Calcio Acri fallisce e scompare ma un gruppo di persone appassionate di calcio è pronto a rilevare un titolo di Eccellenza di un centro limitrofo.

Insomma, un quadro ancora oscuro e una serie di opzioni.
E’ ancora presto ma per fine mese le cose saranno più chiare anche perché l’eventuale iscrizione al campionato di Eccellenza (per ripescaggio) e di Promozione dovrà essere perfezionata entro la metà di luglio.

PUBBLICATO 06/05/2019





Ultime Notizie

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 1187  
Quest'amministrazione sarà presto archiviata come le sue querele
Con decreto di archiviazione emesso dal Giudice per le Indagini Preliminari dott. Piero Santese, lo scorso 17 febbraio, il Tribunale di Cosenza ha archiviato la querela che il Sindaco Pino Capalbo, ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 1287  
La paura deve far ragionare
Non possiamo negare che il momento storico che stiamo vivendo è alquanto difficile e delicato, ma non per questo dobbiamo entrare in panico creando danni che potrebbero diventare irreversibili.
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 307  
Liceo Julia ed Aspa insieme contro la ludopatia
Il forte sodalizio tra Liceo Classico e Scientifico V. Julia e la società civile aggiunge un altro tassello al già grande mosaico basato su rispetto e collaborazione reciproca al servizio degli alun ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 3416  
Coronavirus. Ondata di rientri di docenti e lavoratori dal nord
Era prevedibile. Nella giornata di ieri abbiamo contattato alcuni amici autisti di bus e ditte di trasporto su gomma che ci hanno confermato le indiscrezioni del giorno prima. A causa dell’espander ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 631  
I cocktail molecolari all’istituto alberghiero
L’Istituto alberghiero ha ospitato, nell’ambito di una serie di stage formativi, il barman Leonardo Beraldi di Mirto Crosia proprietario del Chocolat. Leonardo si è presentato agli alunni con profes ...
Leggi tutto