COMUNICATO STAMPA Letto 1359  |    Stampa articolo

Presentato il progetto Picitti Stories

Foto © Acri In Rete
Giulia Zanfino
Ieri mattina, a Palazzo Padula, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione del progetto culturale Picitti Stories. Un'occasione per illustrare nuovamente il progetto alla comunità acrese, ma anche di confrontarsi con chi fa cultura sul territorio da anni.
"L'anno scorso abbiamo fatto una ricerca studiando ricordi e suggestioni della comunità sul tempo passato, nell'antico quartiere di Acri, Picitti", spiega la presidente dell'associazione ConimieiOcchi, da cui parte il prgetto, Maria Grazia Bisurgi.
"Quest'anno l'indagine è incentrata sul tempo presente. Come possiamo creare rete, realizzare progetti? Cosa ci invita a partire e cosa a restare, qui in Calabria?
Il nostro intento è di trasformare in forma artistica tutte queste riflessioni
".
Nel corso della conferenza stampa l'assessore alla Cultura, Giuseppe Giudice, ha rivelato alcuni progetti di recupero del quartiere Picitti, messi in cantiere dall'amministrazione.
"Quest'anno vogliamo includere nella nostra riflessione i bambini delle elementari", spiega il vicepresidente dell'associazione ConimieiOcchi, Francesco Votano "perché i loro sguardi sono nuovi e il nostro progetto, quest'anno, contiene la dedica a Santa Lucia: quella di guardare con nuovi occhi".
E aggiunge: "Ci sarà quindi un laboratorio con i bambini dell'I.C. "Padula", ma anche un laboratorio di turismo ispirazionale insieme agli studenti dell'I.T.C.G.C. "Falcone" e ai ragazzi della Casa di Abou Diabo, per cercare nuove forme di marketing sul territorio". Nel corso dell'evento sono state toccate le varie tappe del progetto, che vede un folto nucleo artistico: Maria Grazia Bisurgi, Francesco Votano, Nicola Barbuto, Silvia Salmeri, Audrey Chassebeuf, Laura Marchianò, Alessandro Rizzo.
Tra i relatori della conferenza stampa anche Salvatore Modaffari, coordinatore di Cantieri d'Impresa, l'azienda che supporta i giovani che sognano di avviare un'attività in Calabria.
Il team di Modaffari ha supportato anche la prima edizione di Picitti Stories e crede molto nell'associazione ConimieiOcchi.
"Noi aiutiamo le persone che hanno una buona idea a portarla avanti. E abbiamo studiato il territorio di Acri, che ha delle enormi potenzialità turistiche, religiose e storiche".
E aggiunge: "Il nostro obiettivo con l'associazione è storicizzare l'evento".
  Alla fine della presentazione di Picitti Stories - Tempo Presente, il comitato Pro Centro Storico ha fatto delle riflessioni sui tentativi, in passato, di recuperare il quartiere Picitti.
Il dibattito si è chiuso con le parole di Angelo Vaccaro, presidente del comitato di gestione del museo dell'Arte e della Civiltà contadina: "Acri è un sogno, è un luogo che offre un continuo pellegrinaggio culturale e spirituale.
Qui una semplice passeggiata quotidiana ti arricchisce, senza contare i muri, i selciati, le chiese, i portali dei vecchi palazzi, le pietre coperte di licheni e di muschio, e tutti i pensatori che hanno vissuto in questo territorio. Acri ha un futuro, perché può offrire, a chi ci vive, quell'intimità dell'anima con l'ambiente e con il territorio
".

PUBBLICATO 11/05/2019





Ultime Notizie

Comunicato stampa  |  LETTO 684  
Semplicemente grazie
L'Associazione MediArtis e il gruppo Majorettes di Acri desiderano esprimere pubblicamente....
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 974  
Ordinanze. Dal 15 novembre obbligo di catene a bordo o pneumatici da neve. Ecco i tratti interessati. C’è anche la s.s. 660
Mancano oramai pochi giorni. A partire da venerdì 15 novembre e fino al 15 aprile 2020....
Leggi tutto

SPORT  |  LETTO 310  
Calcio a cinque. Serralonga Pertina pareggia ma resta prima
Finisce in parità lo scontro al vertice del Girone A di Serie C2....
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 1578  
La vicenda della donna costretta a dormire su una panchina per lavorare. Inventato un caso mediatico
Riteniamo opportuno pubblicare la notizia perché essa coinvolge anche nostri concittadini....
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 1283  
Addio a Frà Egidio
Volutamente abbiamo fatto trascorrere i giorni di festa per poi ricordare Frà Egidio Cozzolino....
Leggi tutto