COMUNICATO STAMPA Letto 1164  |    Stampa articolo

La giungla dei manifesti elettorali

Foto © Acri In Rete
Meetup Acri in MoVimento
I soliti partiti non si smentiscono mai, ancora una volta abbiamo assistito ad una affissione selvaggia dei manifesti elettorali, si è affisso ovunque in numero sproporzionato, in modo invadente e non rispettosi del vivere civile, sempre con la stessa dinamica, voler prevaricare gli altri con prepotenza.
I soliti partiti sono convinti ancora che le elezioni si vincono in base al numero dei manifesti che imbrattano i muri, non curandosi del danno che si fa all’ambiente e al decoro urbano, dando un bell’esempio di civiltà. Vogliamo ricordare che le elezioni, in un paese normale, si vincono per i programmi che si annunciano e che, se eletti, vengono rispettati, portando avanti politiche che migliorano la qualità della vita di tutti i cittadini. Le promesse fatte e non mantenute non si dimenticano.
Pertanto chiediamo rispetto per i cittadini in primis da chi imbratta e poi da chi è preposto al controllo, affinchè siano rimossi con sollecitudine.
Assistiamo increduli ancora una volta alle ammucchiate dei manifesti elettorali come avviene per le liste elettorali.

PUBBLICATO 18/05/2019





Ultime Notizie

NEWS  |  LETTO 1459  
Parco nazionale della Sila. Nominato il nuovo direttore
Nei giorni scorsi si è insediato il nuovo Direttore Domenico Cerminara, responsabile del Servizio Pianificazione, Programmazione, Tutela e Sviluppo dell’Ente Parco. Prende il posto di Giuseppe Luzzi ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 892  
Enel produzione. Rischio sottodimensionamento. Giovedì sciopero
Anche gli operai di Enel produzione, quelli di via Pastrengo per intenderci, parteciperanno allo sciopero di giovedì prossimo. “La vertenza Enel Green Power dell'unità territoriale di Acri non tro ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 995  
Regionali 2020. I dieci candidati più votati nell’intera regione. Vince Irto
Tra i migliori dieci candidati ben otto sono del centro destra. Il primato spetta a Irto (Pd, nella foto), ex presidente del consiglio regionale, con 12568 voti a seguire Gallo (Fi) 12053 quindi Esp ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 2089  
Complimenti vivissimi
Che strana gente siamo noi del Sud! Per carità, abbiamo molte virtù di cui andare fieri. Siamo orgogliosi (in particolare delle nostre origini), capaci, generosi, laboriosi, accoglienti.
Leggi tutto

POLITICA  |  LETTO 2647  
Regionali 2020. Ecco il nuovo consiglio regionale
Santelli presidente grazie al 55,3% (449.705 voti). Maggioranza. Molinaro, Gallo, De Caprio, Caputo, Morrone, Graziano, Mancuso, Raso, Tallini, Esposito, Pietropaolo, Pitaro, Creazzo, Neri, Arruzzo ...
Leggi tutto