SPORT Letto 2193  |    Stampa articolo

Fc Calcio Acri. La dirigenza passa la mano

Foto © Acri In Rete
Redazione
Non c’è pace nell’Fc Calcio Acri. Dopo la retrocessione arriva la decisione dell’attuale dirigenza; “ci facciamo da parte”.
La comunicazione nel corso di una conferenza stampa tenutasi allo stadio comunale a cui hanno partecipato il presidente Torchiaro il vice Curto e l’ex commissario Molinari.
Tutti e tre hanno sottolineato, ancora una volta, il difficile avvio di stagione, le difficoltà incontrate, anche per i disattesi impegni economici di imprenditori e semplici sportivi, l’amarezza per la retrocessione, la condivisione delle scelte.
Tutti conoscono le condizioni con cui siamo partiti, errori ne abbiamo commesso ma non ci aspettavamo che chi aveva preso impegni economici poi non li avrebbe mantenuti, sicchè siamo andati in tilt, tuttavia abbiamo sfiorato la salvezza e, naturalmente, essendo acresi e tifosi, siamo amareggiati per l’epilogo. La società ha ancora dei debiti, soprattutto nei confronti dei tesserati, speriamo di poterli estinguere, ringraziamo il tecnico Andreoli che, sebbene la situazione disastrosa, ha accettato l’incarico, ed i tifosi.”
Sul paventato arrivo di giocatori e di liquidità, garantito da più di uno nello scorso mese di dicembre, i tre sono stati chiari; “solo chiacchiere e promesse, non abbiamo visto né giocatori né soldi.”
Infine il futuro; “ci facciamo da parte e speriamo che qualcuno si faccia avanti, siamo pronti a collaborare affinchè la squadra possa iscriversi al prossimo campionato di Promozione, aspetteremo ancora qualche giorno poi ci rivolgeremo all’amministrazione comunale ma è risaputa la passione della città per il calcio, quindi siamo certi che alla fine si troverà una soluzione.”
Insomma, ad oggi le quattro soluzioni da noi scritte nei giorni scorsi restano in piedi; si riparte dalla Promozione, un gruppo di dirigenti rileva un titolo di Eccellenza, l’arrivo in città di un titolo di serie D o, infine, la sparizione, speriamo breve, del calcio ad Acri centro.

PUBBLICATO 27/05/2019





Ultime Notizie

NEWS  |  LETTO 4516  
Non ce l’ha fatta l’uomo ustionatosi
Mario T., l’uomo di 52 anni, celibe, che nella giornata di lunedì era rimasto vittima di gravi ustioni, mentre era intento ad accendere il caminetto, è deceduto stamattina al Centro grandi ustionati ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 2230  
Ho incontrato un uomo
Ho avuto la fortuna di conoscerlo più di trent’anni fa, erano altri tempi niente a che vedere con gli attuali. Non perché mancassero i problemi, ma perché si affrontavano in maniera diversa, grazie ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 954  
Il Valzer della Poltrona
Dopo il “Ballo del Qua Qua”, il “Cha Cha Cha della segretaria”, “ la Mazurka di periferia”, avevamo pensato di averle viste (e sentite) un po’ tutte; lo abbiamo pensato ma,ahinoi, sbagliavamo.
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 808  
Funghi e dispersi
Funghi e dispersi, un binomio, purtroppo, frequente. Le cronache di questi giorni ci raccontano di numerosi...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 1636  
A proposito di Ecodistretto...
In data odierna si è tenuta presso il teatro Rendano la riunione ato Cosenza per discutere in merito alla allocazione del sito dell'ecodistretto.
Leggi tutto