NEWS Letto 2832  |    Stampa articolo

Ambiente. Tagli irregolari e abusivismo. Sequestri e denunce

Foto © Acri In Rete
Redazione
Un ettaro di bosco è stato posto sotto sequestro dai militari della Stazione Carabinieri Forestale di Acri a seguito di un controllo effettuato su un taglio boschivo in località “Policaretto” del medesimo comune.
I militari intervenuti hanno accertato che su di una proprietà privata era stato realizzato un taglio di piante di castagno senza alcuna autorizzazione.
Una ditta boschiva, approfittando dell’assenza dei proprietari residenti all’estero, ha in maniera abusiva tagliato circa 500 piante di castagno trafugando il materiale legnoso ricavato. Si è quindi proceduto al sequestro dell’area, convalidato dalla Procura della Repubblica di Cosenza, e alla denuncia per furto aggravato del rappresentante legale della ditta a cui è stata elevato anche un verbale amministrativo di circa 6000 euro.
Altra attività di controllo con relativi sequestri è stata effettuata in località Filicuzza.
Qui il proprietario di una azienda agricola ha realizzato su una area vincolata e su cui insistevano delle piante di Pino Laricio una concimaia, un impianto di trattamento reflui da allevamento e un capannone adibito a stalla.
Da un controllo documentale è emerso che tali manufatti in cemento sono stati realizzati in assenza di autorizzazioni previste per la realizzazione degli stessi e pertanto subito posti sotto sequestro.
L’uomo è stato denunciato per taglio non autorizzato e abusivismo edilizio.
Il controllo si è esteso anche su un area adiacente all’azienda sempre dello stesso proprietario dove è stato effettuato un taglio boschivo regolarmente approvato.
Dal controllo è però emerso che sono state tagliate 306 piante di Pino Laricio non incluse nel progetto.
Si è quindi proceduto ad elevare verbale amministrativo di 50mila euro alle ditte boschive che hanno eseguito i lavori.

PUBBLICATO 17/07/2019





Ultime Notizie

SPORT  |  LETTO 468  
Il punto sulla Promozione. Belvedere sempre in vetta, Acri sconfitto
Nessun pareggio e classifica che non cambia in vetta mentre in coda riserva qualche sorpresa. Ad oggi un solo play off, Praia/Acri mentre i play out sarebbero Caccuri/Cutro e Promosport/Cassano. Ris ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 3791  
Inchieste giudiziarie e dovere di cronaca
La prima pagina spetta, naturalmente, alla nota vicenda giudiziaria scoppiata martedì scorso e che vede coinvolto il sindaco Capalbo, indagato per corruzione elettorale, assieme al consigliere regio ...
Leggi tutto

NEWS   |  LETTO 899  
Operazione Arsenico, Melicchio (M5s) punta l'indice sugli amministratori bisignanesi
Nell'ottobre del 2018 il deputato pentastellato Alessandro Melicchio, aveva presentato una interrogazione al ministro per l'Ambiente Sergio Costa, in cui venivano segnalate le criticità del depurato ...
Leggi tutto

AVVISO  |  LETTO 255  
26° Assemblea ordinaria dei Soci di Avis Comunale Acri
Siamo lieti di invitare, tutti i soci donatori e non donatori di Avis Comunale Acri, a partecipare alla ventiseiesima assemblea ordinaria, fissata per giovedì 20 febbraio 2020, alle ore 19:00 presso ...
Leggi tutto

NEWS   |  LETTO 1090  
Verso il referendum. Gli effetti sulla Calabria se vince il sì
Acri in rete è stata una delle prime testate giornalistiche on line a scriverne. Grazie anche all’ospitata del docente Unical ed analista politologo, Walter Nocito. Il referendum sul taglio dei parl ...
Leggi tutto