NEWS Letto 1517  |    Stampa articolo

Ecodistretto. Costituito il Comitato del no. Ecco i componenti

Foto © Acri In Rete
Roberto Saporito
Su una questione importantissima come l’Ecodistretto, la comunità inizia a prendere posizione.
In attesa che l’argomento sia discusso in consiglio comunale, registriamo diverse posizioni. Nelle ultime ore si è costituito anche un Comitato per il no i cui promotori sono; Magliari Iolanda, Lupinacci Giacomo, Belsito Paolo, Coschignano Michele, Galasso Giulio, Liguori Annunziata, Spessano Ercole, Via Giuseppe, Violetta Franco.
Alcuni di loro risiedono, alvorano o hanno attività commerciali nelle vicinanze di Chianette, il sito scelto dalla Martino Associati per la realizzazione della struttura.
Istituita anche una pagina facebook dove oggi si legge; “quest'oggi abbiamo presentato, presso gli uffici del Comune di Acri, indirizzata al Presidente del Consiglio Comunale di Acri e ai Consiglieri Comunali capigruppo, formale richiesta di rinvio della discussione inerente l'Ecodistretto, dai punti all'ordine del giorno del prossimo Consiglio Comunale.
Riteniamo, infatti, sia prematuro procedere con la discussione in tempi così rapidi senza aver affrontato tutte le problematiche del caso, soprattutto prima che ogni singolo cittadino ne abbia piena coscienza e conoscenza
.”
Nei prossimi giorni sono attese anche le iniziative dell’amministrazione comunale e non è escluso un incontro pubblico con la Martino Associati, la società incaricata dalla Regione per lo studio di fattibilità che ha riguardato Acri, Roggiano Gravina, Santa Caterina Albanese (Area adiacente al depuratore), San Marco Argentano, Santa Caterina Albanese (Piana fiume Esaro), Torano Castello (Zona Industriale), Montalto Uffugo (Zona Industriale), Rende – Castiglione, Torano Castello (Pianoro), Torano Castello (Piana del Torrente Turbolo), Montalto Uffugo (Piana di San Francesco), Montalto Uffugo (Santa Maria di Settimo), Castrolibero, Castrovillari, Santa Caterina Albanese (Ex fabbrica di laterizi).
Come si saprà ad oggi sono rimasti in lizza solo Acri e Castrovillari.
Se entro fine mese l’Ato 1 non deciderà tutto passerà nelle mani di un Commissario.

PUBBLICATO 06/08/2019





Ultime Notizie

POLITICA  |  LETTO 902  
La rivisitazione della giunta
Il “pensiero” dell’ecodistretto ce lo siamo tolto (dopo quasi un mese di ampia ed accesa discussione, a proposito il Comitato del No, con tanto di direttivo, continuerà ad esistere o si scioglierà), ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 502  
Ecodistretto. A preoccupare è il suo esercizio non la tecnologia
Non penso che le remore e le preoccupazioni dei cittadini per l’impianto dell’ecodistretto....
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 471  
Ecodistretto. Saggia decisione
In questi caldi giorni di agosto, l’amministrazione comunale acrese,dopo una potenziale candidatura di poter ospitare nel proprio comune un sito per la lavorazione e smaltimento dei rifiuti,si è tro ...
Leggi tutto

POLITICA  |  LETTO 2207  
Capalbo, nessuna rinuncia, creata ad arte una falsa notizia
“Nessuna rinuncia da parte del Comune alla candidatura per la realizzazione sul territorio di un ecodistretto in quanto nessun atto amministrativo è stato mai fatto.”
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 1059  
Impianti Biometano e disinformazione
Trattandosi di un argomento tanto importante quanto poco conosciuto e soggetto a interpretazioni grossolane, ritengo doveroso, anche a tutela di chi impegna risorse, ricerca e tanto lavoro nell&rsqu ...
Leggi tutto