NEWS Letto 1291  |    Stampa articolo

Ecodistretto e referendum. Feraudo antesignano

Foto © Acri In Rete
Redazione
Anche in questo scorcio del mese di agosto, la questione Ecodistretto, sollevata per prima da Acri in Rete, continua a tenere banco.
Dopo aver contattato l’ing. Martino, della Martino Associati, la società toscana che ha effettuato lo studio di fattibilità su alcuni siti, prendiamo l’impegno di sentire anche il parere, naturalmente esperti del settore dei rifiuti, di chi non vede di buon occhio gli ecodistretti.
Nelle ultime ore, diverse sono state le prese di posizione.
Tra queste anche quella di un gruppo di intellettuali, docenti e liberi professionisti, (clicca qui per leggere) a favore del referendum. In realtà, questo iter era stato auspicato da Maurizio Feraudo, consigliere comunale di opposizione, qualche settimana fa nel corso di una seduta del consiglio comunale.
Scrive Feraudo sulla sua pagina facebook; “si va sempre più consolidando la proposta, da me avanzata sin da subito, del referendum popolare.
Anche chi era per l'approvazione della delibera senza consultare i cittadini, imprimendo un'accelerazione all'iter che avrebbe dovuto portare alla sua approvazione in Consiglio comunale, oggi si ritrova sulle mie posizioni, costituendo addirittura il comitato "pro referendum", Il referendum, che dovrà precedere l'eventuale deliberazione consiliare, sembra essere un percorso ormai tracciato
.”
Una domanda; perché un referendum (che ha un costo) quando c’è un consiglio comunale, il massimo organo politico ed istituzionale di una comunità che anche in passato è stato chiamato a prendere importanti scelte? C’è da ricordare che dal 20 al 25 agosto sono previsti una serie di incontri sull’intero territorio.
Intanto il tempo passa ed il giorno del commissariamento dell’Ato si avvicina sempre di più.

PUBBLICATO 14/08/2019





Ultime Notizie

POLITICA  |  LETTO 904  
La rivisitazione della giunta
Il “pensiero” dell’ecodistretto ce lo siamo tolto (dopo quasi un mese di ampia ed accesa discussione, a proposito il Comitato del No, con tanto di direttivo, continuerà ad esistere o si scioglierà), ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 502  
Ecodistretto. A preoccupare è il suo esercizio non la tecnologia
Non penso che le remore e le preoccupazioni dei cittadini per l’impianto dell’ecodistretto....
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 471  
Ecodistretto. Saggia decisione
In questi caldi giorni di agosto, l’amministrazione comunale acrese,dopo una potenziale candidatura di poter ospitare nel proprio comune un sito per la lavorazione e smaltimento dei rifiuti,si è tro ...
Leggi tutto

POLITICA  |  LETTO 2207  
Capalbo, nessuna rinuncia, creata ad arte una falsa notizia
“Nessuna rinuncia da parte del Comune alla candidatura per la realizzazione sul territorio di un ecodistretto in quanto nessun atto amministrativo è stato mai fatto.”
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 1059  
Impianti Biometano e disinformazione
Trattandosi di un argomento tanto importante quanto poco conosciuto e soggetto a interpretazioni grossolane, ritengo doveroso, anche a tutela di chi impegna risorse, ricerca e tanto lavoro nell&rsqu ...
Leggi tutto