COMUNICATO STAMPA Letto 979  |    Stampa articolo

Riparte da Acri Borghi in movimento

Foto © Acri In Rete
Anna Laura Orrico
La seconda fase della nuova stagione di Borghi in Movimento - percorso di formazione, informazione e confronto sul tema del rilancio dei borghi nella nostra regione ideato dalla portavoce del M5S e neo sottosegretario ai Beni culturali Anna Laura Orrico - riparte da Acri (Cs) il prossimo 21 di settembre, dalle ore 16:00, ospiti della Sala del Caffè letterario di Palazzo San Severino-Falcone, dove si discuterà de “La rinascita delle comunità o di nuove comunità all’interno dei borghi”.
Il tema di fondo che si vuole affrontare è quello dell’innovazione sociale, argomento ampio e difficile da declinare.
Innovazione sociale, infatti, vuol dire, innanzitutto, l’applicazione delle nuove tecnologie e dell’utilizzo del digitale a quelle che sono le necessità e le potenzialità di un territorio o di una comunità, ma vuol dire anche innovare i processi coi quali si costruiscono i progetti di sviluppo, economici o culturali che siano.
Obiettivo primario è capire dunque cos’è, realmente, il fenomeno dell’innovazione sociale attraverso l’individuazione di alcune pratiche nazionali molto interessanti che evidenzieranno in che modo le comunità possono, tramite la cooperazione, la collaborazione e la condivisione, avviare itinerari di rigenerazione ovvero come valorizzare le risorse naturali, culturali e storiche, il capitale umano di un territorio.
Per queste ragioni è stata invitata la cooperativa sociale “L’Innesto” che da venti anni, in un piccolo comune del bergamasco, ha avviato un percorso di innovazione sociale, ossia di ricostruzione e rigenerazione di una comunità, che adesso lavora nell’ambito del turismo sostenibile, per il recupero e la valorizzazione dei beni comuni destinandoli anche a nuove funzioni, utilizzando meccanismi come quello del crowdfunding.
Verrà poi raccontato, attraverso un’esperienza questa volta tutta calabrese come quella di “Borgo Slow”, che cosa significa recuperare le tradizioni alimentari e di benessere che risiedono sui nostri territori per costruirvi intorno un progetto di rinascita di un borgo attraverso strumenti di turismo sostenibile come l’Albergo diffuso.
Introduce e presenta il progetto Borghi in Movimento la portavoce del M5S Anna Laura Orrico.
Esporranno, invece, le best practice sull’innovazione sociale Stefania Emmanuele, project manager di “Borgo Slow”, Ludovico Patelli e Lorenzo Facchinetti, rispettivamente presidente e consigliere del Cda della cooperativa sociale “L’Innesto”.
Per partecipare, in forma del tutto gratuita, è sufficiente iscriversi al form http://bit.ly/2AnyYOI entro mercoledì 18 settembre 2019.

PUBBLICATO 19/09/2019





Ultime Notizie

NEWS  |  LETTO 1154  
I migliori licei calabresi in base al successo universitario. C’è anche il liceo “Julia”
La Fondazione Agnelli ha redatto la classifica che valuta gli istituti superiori italiani in relazione alla media dei voti e alla percentuale di esami superati dai diplomati. In Calabria, la provinc ...
Leggi tutto

SPORT  |  LETTO 346  
Il punto sulla Promozione. Terza sconfitta consecutiva per l'Acri
La copertina della decima giornata spetta al Belvedere, alla Rossanese ed all’Acri. La formazione tirrenica di Liparoto batte la Caccurese e resta prima, i bizantini ottengono la quarta vittoria di ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 747  
I fatti della settimana. Le nuove mete degli acresi, le potenzialità non sfruttate, la mancanza di consapevolezza
Mercoledì scorso, presso il caffè letterario, si è parlato di turismo grazie ad un’iniziativa organizzata da Acri in Rete in cui è stato presentato il nuovo libro di Raffaele Rio,
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 493  
Là Mucone, sportello ATM: c'è il sostegno di Orlandino Greco
Trasformare gli impegni presi in atti reali, cercare di eliminare i disagi per dare servizi utili al territorio, significa migliorare la qualità della vita dei cittadini.
Leggi tutto

NEWS   |  LETTO 1173  
Roma. La protesta sull’emergenza cinghiali. C’è anche Acri
Questa mattina centinaia di amministratori, in rappresentanza di molti comuni italiani, agricoltori, allevatori ed imprenditori si sono ritrovati a Roma, davanti a Montecitorio per sensibilizzare il ...
Leggi tutto