EDITORIALE Letto 1521  |    Stampa articolo

I fatti della settimana. Politica, solidarietà, lavoro, informazione opportunistica

Foto © Acri In Rete
Redazione
Una settimana appena trascorsa piena di argomenti.
La copertina, naturalmente, spetta a lui, ad Antonio Perrellis, il carabiniere 40enne che per sensibilizzare i cittadini nei confronti di associazioni onlus impegnati nel campo dell’oncologia, ha percorso a piedi 1200 km, da Torino ad Acri.
Di lui ce ne siamo occupati ampiamenti, con interviste, immagini, video, resoconti.
Speriamo che questa sua impresa possa raggiungere gli obiettivi prefissati, sebbene diffidenze e luoghi comuni. Ambiente.
Una bella notizia arriva da Roma dove il Comune, rappresentato dal sindaco di Acri e dal consigliere comunale Siciliano, ha partecipato al Festival delle città insieme ad altri grandi Comuni d’Italia tra cui Milano e Parma per parlare di futuro, inquinamento ed ambiente.
Politica. Lunedì scorso si è tenuto un consiglio comunale anomalo, anzi illegittimo secondo le opposizioni che non hanno partecipato ai lavori.
Durante la seduta, con i soli consiglieri di maggioranza presenti, è stato eletto il nuovo presidente dell’assise, Angelo Gencarelli, al posto del dimissionario Fusaro e si è proceduto alla surroga dei consiglieri Cavallotti e Bonacci, nominati assessori e annunciati dal sindaco nella stessa circostanza.
Al loro posto Viteritti e Romano.
Sulla questione abbiamo inteso dare voce alla minoranza (ma abbiamo invitato anche la maggioranza, ad oggi non pervenuta) ed in particolare al consigliere Feraudo il quale, parlando anche a nomi degli altri, ha minacciato di rivolgersi al Prefetto.
Vedremo.
Sull’argomento altri media hanno glissato, quelli stessi media che, in vista del rimpasto di giunta, per mesi e mesi hanno criticato l’operazione inveendo contro il primo cittadino ed uno dei due nuovi assessori attraverso denigrazioni personali e farneticazioni politiche, oggi improvvisamente sparite.
Per questi media, fortunatamente letti da pochi intimi, tutto è stato fatto con criterio e normalità, il sindaco e Bonacci sono diventati, improvvisamente, seri e credibili e l’accordo Pd-Leu fattibile.
Come mai questa inversione di pensiero e di giudizio?
Perché questo nuovo atteggiamento nei confronti dell’amministrazione?
Infine il lavoro. Grazie all’adesione del Comune ad una manifestazione di interesse della Regione, saranno stabilizzati 30 lavoratori lpu.
Probabilmente è questa la notizia più importante della settimana.

PUBBLICATO 06/10/2019





Ultime Notizie

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 1132  
Quest'amministrazione sarà presto archiviata come le sue querele
Con decreto di archiviazione emesso dal Giudice per le Indagini Preliminari dott. Piero Santese, lo scorso 17 febbraio, il Tribunale di Cosenza ha archiviato la querela che il Sindaco Pino Capalbo, ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 1246  
La paura deve far ragionare
Non possiamo negare che il momento storico che stiamo vivendo è alquanto difficile e delicato, ma non per questo dobbiamo entrare in panico creando danni che potrebbero diventare irreversibili.
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 284  
Liceo Julia ed Aspa insieme contro la ludopatia
Il forte sodalizio tra Liceo Classico e Scientifico V. Julia e la società civile aggiunge un altro tassello al già grande mosaico basato su rispetto e collaborazione reciproca al servizio degli alun ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 3364  
Coronavirus. Ondata di rientri di docenti e lavoratori dal nord
Era prevedibile. Nella giornata di ieri abbiamo contattato alcuni amici autisti di bus e ditte di trasporto su gomma che ci hanno confermato le indiscrezioni del giorno prima. A causa dell’espander ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 620  
I cocktail molecolari all’istituto alberghiero
L’Istituto alberghiero ha ospitato, nell’ambito di una serie di stage formativi, il barman Leonardo Beraldi di Mirto Crosia proprietario del Chocolat. Leonardo si è presentato agli alunni con profes ...
Leggi tutto