COMUNICATO STAMPA Letto 1429  |    Stampa articolo

Acri verso il Plastic Free

Foto © Acri In Rete
Sindaco e Amministrazione Comunale
Il Sindaco e L’Amministrazione comunale da tempo lavorano nella direzione di sensibilizzare sul delicato tema dell'ambiente.
Acri, ricordiamo, è stata la prima città in Italia a dichiarare l’emergenza climatica in ragione di ciò il primo cittadino ha partecipato come relatore a Roma al forum “Le città del futuro. Agenda 2030”.
Un percorso quello dedicato alla tutela dell’ambiente che parte dall'insediamento.
Si ricordano le tante bonifiche effettuate su tutto il territorio, le giornate ecologiche, le sensibilizzazioni nelle scuole, l'istituzione dello sportello Amianto e le bonifiche di questo materiale pericoloso.
Anche sull’istituzione dello Sportello Amianto l’amministrazione è stata la prima città, nella provincia di Cosenza, a promuoverlo.
A breve, inoltre, sarà istituito un Osservatorio Ambientale Permanente con lo scopo di individuare, suggerire e promuovere azioni coordinate per la salvaguardia e/o risanamento dell’ambiente, proporre le iniziative utili al conseguimento dell’obiettivo “rifiuti zero”.
In ultimo, ma non da ultimo, il Sindaco consegnerà ai ragazzi delle scuole primarie le borracce in alluminio acquistate dall’amministrazione per ridurre sensibilmente l'utilizzo della plastica e sensibilizzarli sulla difesa dell’ambiente e sui danni arrecati dalla plastica.
In tal senso, si sta ultimando anche la realizzazione di un logo che contraddistinguerà la città di Acri come No Plastic.
Inoltre, in occasione del premio Padula in attuazione del progetto denominato “porta la borraccia nello zaino” promosso e finanziato dall’Ente Parco e cui il Comune di Acri ha aderito verranno consegnate le borracce in alluminio anche ai ragazzi della scuola media.
E’ necessario una presa di coscienza da parte di tutti, cittadini ed ammnistratori per riconvertire ecologicamente la nostra economia.
E’ necessario intraprendere politiche radicali per rendere le attività umane sostenibili sia ambientalmente che socialmente.
Il futuro del nostro Pianeta, lo dice ormai l’unanimità del mondo scientifico internazionale, dipende dalla tempestività e dall’efficacia delle misure che adotteremo non tra cinquant’anni, ma da oggi.

PUBBLICATO 05/11/2019





Ultime Notizie

NEWS  |  LETTO 835  
Parco nazionale della Sila. Nominato il nuovo direttore
Nei giorni scorsi si è insediato il nuovo Direttore Domenico Cerminara, responsabile del Servizio Pianificazione, Programmazione, Tutela e Sviluppo dell’Ente Parco. Prende il posto di Giuseppe Luzzi ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 436  
Enel produzione. Rischio sottodimensionamento. Giovedì sciopero
Anche gli operai di Enel produzione, quelli di via Pastrengo per intenderci, parteciperanno allo sciopero di giovedì prossimo. “La vertenza Enel Green Power dell'unità territoriale di Acri non tro ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 539  
Regionali 2020. I dieci candidati più votati nell’intera regione. Vince Irto
Tra i migliori dieci candidati ben otto sono del centro destra. Il primato spetta a Irto (Pd, nella foto), ex presidente del consiglio regionale, con 12568 voti a seguire Gallo (Fi) 12053 quindi Esp ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 1260  
Complimenti vivissimi
Che strana gente siamo noi del Sud! Per carità, abbiamo molte virtù di cui andare fieri. Siamo orgogliosi (in particolare delle nostre origini), capaci, generosi, laboriosi, accoglienti.
Leggi tutto

POLITICA  |  LETTO 2131  
Regionali 2020. Ecco il nuovo consiglio regionale
Santelli presidente grazie al 55,3% (449.705 voti). Maggioranza. Molinaro, Gallo, De Caprio, Caputo, Morrone, Graziano, Mancuso, Raso, Tallini, Esposito, Pietropaolo, Pitaro, Creazzo, Neri, Arruzzo ...
Leggi tutto