OPINIONE Letto 1337  |    Stampa articolo

Dimensionamento scolastico. L'arcano sui numeri dell'ITCGT e le gaffes del comune

Foto © Acri In Rete
Redazione
Credevamo, evidentemente erroneamente, che il dibattito sul dimensionamento scolastico, ovvero sulla riorganizzazione degli istituti scolastici sul territorio, stimolato da Acri in Rete, fosse terminato.
Invece regala ancora forti emozioni e accesi dibattiti.
Non avremmo scritto nuovamente se l’assessore alla cultura, docente al liceo Julia ed ex vice preside Mario Bonacci, nel corso dell’ultimo consiglio comunale, non ci avesse chiamato in causa, addirittura accusandoci di fare disinformazione.
Ricordiamo all'assessore Bonacci, aspirante sindaco nel 2017 con il 17,11% delle preferenze (pari a 2.105 voti), che Acri in Rete, da quasi tre anni testata giornalistica ma operante dal 2004, è seguita ed apprezzata proprio perché, prima di pubblicare uno scritto, un comunicato, un suggerimento, approfondisce, verifica e va alla fonte.
Per questo siamo una testata seria e credibile, letta da migliaia di utenti.
Abbiamo approfondito le notizie anche prima della pubblicazione dell’articolo “Dimensionamento scolastico, ecco i numeri reali e definitivi”.
La redazione non ha fatto altro che rifarsi ad atti della Provincia di Cosenza, pubblicati sul sito ufficiale.
Si tratta della determina del consiglio provinciale del 10 dicembre e del relativo allegato (entrambi pubblichiamo a tergo), quest’ultimo è molto chiaro; l’ITCGTFalcone” conta 290 iscritti così suddivisi;
- SIA 86
- CAT 24,
- AMF 41,
- Grafica 17,
- Scienze Umane 47,
- Turistico 75.




Nel corpo della determina, però, e qui è l’arcano, si legge che “l’ITCGT, con nota del 28 novembre 2019, DICHIARA che il numero degli iscritti e frequentanti è pari a 413 e non 290, come indicato (erroneamente?) agli atti dell’allegato pubblicato dalla sempre dalla Provincia e, quindi, non risulta sottodimensionato.



Teniamo a sottolineare che Acri in Rete si è limitata a riportare stralci della delibera provinciale e del prospetto inerente tutte le scuole del territorio ed i relativi alunni, quindi, non si è inventata nulla.
Forse la Provincia ha pubblicato un allegato (errato?) che riporta un numero di iscritti all’ITCGT pari a 290 alunni?
Per questo motivo lo scorso mercoledì, a tarda sera, il comune ha provveduto a pubblicare, sulla propria pagina facebook la delibera del consiglio provinciale, ma non il prospetto?
In questo vogliamo vederci chiaro.
Acri in Rete si è posta l’obiettivo di raccontare come stanno i fatti con tanto di dati e numeri pubblicati sul sito della Provincia (clicca qui, ndr), non ha preso posizione, né ha creato confusione tra i lettori, semmai la Provincia (ma verificheremo a breve anche questo aspetto) ha diffuso notizie fuorvianti (clicca qui, ndr).
Il nostro intento, quindi, è stato quello di far sapere come stanno realmente le cose, chi ci accusa di fare disinformazione è in malafede o lo fa per riparare ad eventuali errori o orrori.
Noi siamo del parare che un accorpamento tra 2 istituti dello stesso territorio sarebbe un bene per l'intera cittadina, dal momento che la Legge 15 luglio 2011 stabilisce nuovi parametri per il dimensionamento scolastico (Articolo 19 Razionalizzazione della spesa relativa all’organizzazione scolastica, comma 5).
La suddetta legge prevede che alle istituzioni scolastiche autonome costituite con un numero di alunni inferiore a 500 unità, ridotto fino a 300 per le istituzioni site nelle piccole isole, nei comuni montani, nelle aree geografiche caratterizzate da specificità linguistiche, non possono essere assegnati dirigenti scolastici con incarico a tempo indeterminato.
Per questa ragione la redazione di Acri in Rete si augura che l’ITCGT non solo continui ad esistere, ma prosegua a sfornare eccellenze che diano lustro alla nostra martoriata terra.

- Scarica il prospetto della Provincia sul Dimensionamento
- Scarica l'allegato della Provincia sul Dimensionamento

PUBBLICATO 19/12/2019





Ultime Notizie

INTERVISTA  |  LETTO 123  
Focus. Un docufilm su Losardo
Giovanni Losardo era un politico di Cetraro, ha ricoperto il ruolo di segretario della procura di Paola. Fu ucciso a colpi di fucile nel 1980. Un delitto ancora oggi impunito.
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 192  
Ordine pubblico, nessun allarmismo
In merito agli ultimi fatti criminosi verificatosi sul nostro territorio l' amministrazione comunale, oltre ad esprimere solidarietà e vicinanza alle famiglie colpite da questi atti delinquenziali, ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 1172  
Microcriminalità. Le preoccupazioni e le richieste dell'opposizione
Gli episodi, non più isolati, di violenza in danno di quei cittadini che hanno visto i ladri introdursi nelle loro abitazioni e, in ultimo, la inquietante quanto inedita, per il nostro territorio, a ...
Leggi tutto

CRONACA  |  LETTO 4054  
Rapinata gioielleria dopo aggressione fisica
Questa mattina, attorno alle 7, ignoti hanno forzato la porta d'ingresso e si sono intrufolati nella gioielleria Garofalo in via Amendola. Pare che i malviventi abbiano aggredito fisicamente e derub ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 626  
Situazione tributi: la Tari 2014 e la latitanza delle istituzioni.
La “Libera Associazione Cittadini Acresi”, da quando è nata si è sempre distinta per l’impegno in favore della difesa i diritti dei cittadini. Come avevamo preannunciato stiamo provvedendo ad inolt ...
Leggi tutto