POLITICA Letto 1571  |    Stampa articolo

Verso le Regionali. Ecco i primi candidati locali

Foto © Acri In Rete
Redazione
Carlo Tansi, geologo, ricercatore presso il Cnr di Rende, aspirante governatore, è stato il primo a presentare le liste (scadenza domani 28 ore 12).
Saranno tre le liste a suo sostegno; Tesoro Calabria, Calabria Pulita, Calabria Libera. Nei giorni scorsi, abbiamo scritto che sarebbero stati due candidati locali presenti nelle liste di Tansi.
Oggi è arrivata la conferma; si tratta di Loredana Barilaro, laureata in storia dell’arte contemporanea e Franco Angelo Gencarelli, sindacalista, residente a La Mucone.
C’è curiosità per conoscere eventuali altri candidati, soprattutto per quanto riguarda Pd, Lega, Fi, Udc, M5S, Fratelli d’Italia.
Non è dato sapere se la maggioranza consiliare ovvero l’amministrazione comunale esprimerà o meno un proprio candidato e se, nella seconda ipotesi, vi sarà libertà di voto.
Pare che prevarrà questa seconda ipotesi.
Il sindaco Capalbo, invece, ha forti e duraturi legami di amicizia e politici con il governatore uscente Oliverio che, come risaputo, non è candidato per cui Capalbo potrebbe optare per la non candidatura e sostenere qualche candidato vicino allo stesso Oliverio.
La Lega non dovrebbe esprimere alcun candidato locale così come Udc e Fi. In dubbio Fdl e M5S. Nel 2014 il primo partito è risultato essere il Partito Democratico con 2400 voti pari al 25%, a seguire Udc 1200 (12%), Fi, 636 (6,5%), Cdl 517 (5,3%), M5S 397 (4%).
Candidati a Presidente; Oliverio 6800 (68%), D’Ascola 1400 (14%), Ferro 1200 (12%).
I candidati locali furono cinque; Trematerra, 1042 voti, Perri, 702, Vuono 671, Lupinacci 482, Belsito, M5S, 229.
Presero un bel po’ di voti i vari Aieta, Sergio, Guccione, Caruso, Gentile, Graziano, Bevacqua.
Molti di loro in cinque anni, ovvero quasi duemila giorni, non si sono fatti mai vedere (sebbene il territorio sia interessato da numerose criticità come sanità, infrastrutture, lavoro, servizi).
In molti scommettono che in questa tornata non troveranno terreno fertile.
Vedremo.

PUBBLICATO 27/12/2019





Ultime Notizie

NEWS  |  LETTO 704  
Parco nazionale della Sila. Nominato il nuovo direttore
Nei giorni scorsi si è insediato il nuovo Direttore Domenico Cerminara, responsabile del Servizio Pianificazione, Programmazione, Tutela e Sviluppo dell’Ente Parco. Prende il posto di Giuseppe Luzzi ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 410  
Enel produzione. Rischio sottodimensionamento. Giovedì sciopero
Anche gli operai di Enel produzione, quelli di via Pastrengo per intenderci, parteciperanno allo sciopero di giovedì prossimo. “La vertenza Enel Green Power dell'unità territoriale di Acri non tro ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 502  
Regionali 2020. I dieci candidati più votati nell’intera regione. Vince Irto
Tra i migliori dieci candidati ben otto sono del centro destra. Il primato spetta a Irto (Pd, nella foto), ex presidente del consiglio regionale, con 12568 voti a seguire Gallo (Fi) 12053 quindi Esp ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 1196  
Complimenti vivissimi
Che strana gente siamo noi del Sud! Per carità, abbiamo molte virtù di cui andare fieri. Siamo orgogliosi (in particolare delle nostre origini), capaci, generosi, laboriosi, accoglienti.
Leggi tutto

POLITICA  |  LETTO 2110  
Regionali 2020. Ecco il nuovo consiglio regionale
Santelli presidente grazie al 55,3% (449.705 voti). Maggioranza. Molinaro, Gallo, De Caprio, Caputo, Morrone, Graziano, Mancuso, Raso, Tallini, Esposito, Pietropaolo, Pitaro, Creazzo, Neri, Arruzzo ...
Leggi tutto