NEWS Letto 1230  |    Stampa articolo

Verso le regionali. Iniziato il pellegrinaggio, ecco chi aspira a prendere voti nella nostra comunità

Foto © Acri In Rete
Roberto Saporito
Dopo le feste natalizie, ha preso il via il “pellegrinaggio” dei vari candidati al consiglio regionale nella circoscrizione nord.
Il tour degli aspiranti trenta consiglieri sta toccando anche la nostra città.
Bar, locali e spazi pubblici sono prenotati fino al 24 gennaio. In molti, qui, hanno punti di riferimento e l’obiettivo è quello di raccogliere almeno 200/300 voti.
A parte i locali, Gencarelli e Barillaro, entrambi candidati a sostegno di Tansi, vediamo chi potrebbe ottenere un buon consenso.
Partiamo dal centro destra. Rosaria Succurro, già assessore della giunta Occhiuto, pare abbia alcuni buoni adepti, così come Franco Sergio e Mauro D’Acri, ex sostenitori di Oliverio, che in passato da queste parti si sono fatti vedere soprattutto per incontrare imprenditori ed agricoltori.
Anche Carlo Cesareo, figlio del direttore sanitario dello spoke Cetraro-Paola, ha amici importanti, punta ad un discreto consenso e nei prossimi giorni lo vedremo in città.
L’ex sindaco di Cassano, Gianluca Gallo, Fi, si sta facendo vedere spesso e pare che sarà sostenuto da ex Udc così come Maurizio Nicolai, genero di Cesare Marini che qui ha molti contatti.
Anche Giuseppe Graziano, Udc, ha molti amici e spera di ripetere il buon risultato di cinque anni fa.
Luca Morrone e Ernesto Rapani, Fdl, hanno già contattato amici e consiglieri comunali.
Dovrebbe ottenere un ottimo consenso Pietro Molinaro, ex presidente regionale Coldiretti, che qui ha rapporti di lavoro e di amicizia. Pino Gentile, Cdl, ha vecchie amicizie, a lui basta solo alzare la cornetta.
Centro sinistra. Domenico Bevacqua ha tenuto un incontro al caffè letterario, non è un mistero che avrà al suo fianco i consiglieri comunali Franca Sposato e Raffaele Morrone, anche Guccione ha molti seguaci e punta a riconfermare l’ottimo successo del 2014 così come Aieta, democratici di sinistra, che può contare sul sostegno di alcuni consiglieri ed assessori comunali.
Luigi Guglielmelli, ex segretario provinciale Pd, molto vicino ad Oliverio, dovrebbe fare una bella figura.
L’ex governatore ha già avvisato i suoi amici e compagni di partito che qui sono tanti.
La maggioranza comunale, a quanto pare, non convergerà i voti su un unico candidato ma sarà libertà di voto.
Ed il sindaco Capalbo? E’ risaputo che ha ottimi rapporti con Aieta ma anche con Guglielmelli. Il 27 gennaio se ne saprà di più.
Nei prossimi giorni è atteso l’arrivo dei quattro aspiranti governatori.
Cinque anni fa si recarono alle urne circa 10mila elettori, il 48%, i candidati locali furono cinque; Trematerra, 1042 voti, Perri, 702, Vuono 671, Lupinacci 482, Belsito, M5S, 229.
Presero un bel po’ di voti i vari Sergio, Guccione, Caruso, Gentile, Graziano, Bevacqua.
Molti di loro in cinque anni, ovvero quasi duemila giorni, non si sono fatti mai vedere (sebbene il territorio sia interessato da numerose criticità come sanità, infrastrutture, lavoro, servizi).
Vi risulta che abbiano portato all’attenzione del consiglio e della giunta regionale, qualche problematica di cui soffre il territorio?
Vi risulta che abbiano messo in scena (come hanno fatto in altre zone) azioni incisive o abbiano preso posizione per tutelare il territorio?
Continua….

PUBBLICATO 09/01/2020





Ultime Notizie

NEWS  |  LETTO 712  
Parco nazionale della Sila. Nominato il nuovo direttore
Nei giorni scorsi si è insediato il nuovo Direttore Domenico Cerminara, responsabile del Servizio Pianificazione, Programmazione, Tutela e Sviluppo dell’Ente Parco. Prende il posto di Giuseppe Luzzi ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 412  
Enel produzione. Rischio sottodimensionamento. Giovedì sciopero
Anche gli operai di Enel produzione, quelli di via Pastrengo per intenderci, parteciperanno allo sciopero di giovedì prossimo. “La vertenza Enel Green Power dell'unità territoriale di Acri non tro ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 507  
Regionali 2020. I dieci candidati più votati nell’intera regione. Vince Irto
Tra i migliori dieci candidati ben otto sono del centro destra. Il primato spetta a Irto (Pd, nella foto), ex presidente del consiglio regionale, con 12568 voti a seguire Gallo (Fi) 12053 quindi Esp ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 1206  
Complimenti vivissimi
Che strana gente siamo noi del Sud! Per carità, abbiamo molte virtù di cui andare fieri. Siamo orgogliosi (in particolare delle nostre origini), capaci, generosi, laboriosi, accoglienti.
Leggi tutto

POLITICA  |  LETTO 2110  
Regionali 2020. Ecco il nuovo consiglio regionale
Santelli presidente grazie al 55,3% (449.705 voti). Maggioranza. Molinaro, Gallo, De Caprio, Caputo, Morrone, Graziano, Mancuso, Raso, Tallini, Esposito, Pietropaolo, Pitaro, Creazzo, Neri, Arruzzo ...
Leggi tutto