POLITICA Letto 1953  |    Stampa articolo

Verso le regionali. Gencarelli, 'rappresentiamo la vera alternativa'

Foto © Acri In Rete
Redazione
E’ uno dei due candidati locali (l’altro è Loredana Barillaro, ndr), ha 44 anni, residente in Acri ma originario di La Mucone, si occupa di sicurezza sui luoghi di lavoro con esperienze anche fuori regione.
Si chiama Franco Angelo Gencarelli, candidato a sostegno di Carlo Tansi nella lista Calabria pulita, a cui abbiamo rivolto alcune domande.
Perché ha deciso di candidarsi?
Sto vedendo il territorio sempre più impoverendosi, voglio impegnarmi in prima persona per aiutare soprattutto i giovani e valorizzare la Calabria.
Perché ha scelto di sostenere Tansi?
Intanto perché proviene dalla società civile, è un volto nuovo, ha fatto molto bene alla guida della protezione civile, ho condiviso sin da subito le sue idee ed il suo programma, mi ha colpito la determinazione, la volontà di invertire la rotta, di distruggere la casta ed annientare i vecchi politici ed i vecchi metodi che tanto male hanno fatto a questa regione.
Quali sono i temi che ha a cuore?
Intanto, la sanità e la viabilità, punti deboli del nostro territorio e mai affrontati con decisione, poi ambiente, agricoltura e turismo aspetti importanti per le nostre aree e certamente trainanti per l’economia.
Gli agricoltori e gli imprenditori acresi e della Sila sono amareggiati e vivono momenti di difficoltà.

Perché votare Tansi e la lista Calabria pulita?
Rappresentiamo la vera alternativa, da noi non ci sono riciclati e transfughi, ci sono ottime competenze, negli incontri stiamo riscontrando adesioni e apprezzamento, è giunto il momento di voltare pagina, sarebbe strano se i calabresi rivotassero chi ha portato la regione agli ultimi posti in tutti i settori, diffidate da coloro che in questa occasione vengono qui a cercare consensi attraverso promesse ed impegno per il territorio.

PUBBLICATO 11/01/2020





Ultime Notizie

EDITORIALE  |  LETTO 603  
I fatti della settimana. Mascherine, codardia, coraggio
Iacchitè (termine utilizzato nella città di Cosenza per esprimere stupore) che settimana che è stata! Politica. La prima pagina spetta alla politica ed in particolare alla maggioranza che governa la ...
Leggi tutto

NEWS   |  LETTO 1745  
Gioielleria svaligiata. Emergono altri particolari. Ecco chi sono i colpevoli
Due uomini e una donna sono stati fermati dai carabinieri a Pelago, in provincia di Firenze, con l’accusa di essere gli autori della rapina avvenuta giovedì scorso ai danni della gioielleria Garofal ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 2466  
Una città allo sbando, chiamata a pagare colpe non sue
Più volte negli ultimi tempi siamo stati costretti a impugnare la penna per denunciare lo stato di progressivo degrado in cui è stata ridotta Acri. Mai avremmo pensato, anche nel peggiore dei nostri ...
Leggi tutto

NEWS   |  LETTO 1309  
Gioielleria saccheggiata. Ritrovata la merce ma ancora tanti aspetti da chiarire
E' stata rinvenuta nei pressi di Firenze la refurtiva della rapina all'ex gioielleria Garofalo. Il proprietario, Antonio Garofalo era stato vittima, lo scorso mercoledì, di un'aggressione, nei press ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 787  
Basta girare le spalle al futuro!!!
Con molto rammarico e molto dispiacere dobbiamo constatare che c’è da aggiungere un altro tassello negativo per la nostra cittadina. Dopo la chiusura delle attività commerciali e artigianali, dopo l ...
Leggi tutto