POLITICA Letto 5031  |    Stampa articolo

L’UDC amareggiato. L’amministrazione comunale non gli concede la piazza per la festa

Foto © Acri In Rete
Roberto Saporito
Se si tratti o meno di un semplice disguido o, invece, di un atto voluto lo si saprà nei prossimi giorni. Nel frattempo l’Udc condanna severamente il fatto che a tutt’oggi l’amministrazione comunale non ha rilasciato l’autorizzazione per l’utilizzo di piazza Pugatorio per lo svolgimento della consueta festa di partito.
Dopo molti anni vi è il concreto rischio che l’annuale festa dell’Udc non avrà seguito – si legge in una nota. A distanza di quasi un mese, infatti, non abbiamo avuto riscontro alla nostra richiesta datata 10 luglio e nonostante i continui solleciti verbali e scritti l’amministrazione non si è degnata di dare una risposta creandoci, quindi, palesi disagi.
Si tratta di un comportamento strano e poco corretto nei nostri confronti visto che altre richieste effettuate successivamente alla nostra hanno ottenuto ugualmente le relative autorizzazioni attraverso una determina datata 29 luglio. Nella stessa, tra l’altro, viene autorizzato uno spettacolo musicale all’interno dell’anfiteatro mentre lo stesso è stato ampiamente pubblicizzato, attraverso manifesti e vendita dei biglietti, già nei giorni scorsi, quindi prima ancora che il promotore ricevesse l’autorizzazione per l’uso della struttura.
Ma c’è di più
– scrive ancora l’Udc, - il 30 luglio, quindi, il giorno dopo la determina dell’estate acrese 2013, sia l’assessore allo spettacolo che il responsabile del settore non erano al corrente riguardo richieste per l’evento in programma il 16 agosto all’anfiteatro sebbene lo stesso fosse già stato pubblicizzato e per il quale era già iniziata la vendita dei biglietti dalla metà di luglio.
Ma la cosa grave, però, conclude la nota dell’Udc, è che dalla stessa determina si evince un rimborso spese, per l’organizzazione di alcuni eventi, nei confronti di uno stretto familiare di un consigliere di maggioranza, quella stessa maggioranza che sta tanto decantando legalità, trasparenza e conflitti di interesse
.”

PUBBLICATO 08/08/2013





Ultime Notizie

NEWS  |  LETTO 872  
Proclamati i dieci consiglieri di Cosenza
Dopo la Santelli, è arrivata anche la proclamazione....
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 311  
Meteo gennaio. Sintesi climatica di Cosenza e dintorni
Grazie al Grazie al supporto dei colleghi (ingegneri e geologi) dell’Arpacal e di Meteo in Calabria, analizziamo una serie di dati (piogge, escursioni termiche e temperature) dello scorso mese di ge ...
Leggi tutto

SPORT  |  LETTO 313  
Il punto sulla Promozione. Belvedere sempre in vetta, Acri sconfitto
Nessun pareggio e classifica che non cambia in vetta mentre in coda riserva qualche sorpresa. Ad oggi un solo play off, Praia/Acri mentre i play out sarebbero Caccuri/Cutro e Promosport/Cassano. Ris ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 3483  
Inchieste giudiziarie e dovere di cronaca
La prima pagina spetta, naturalmente, alla nota vicenda giudiziaria scoppiata martedì scorso e che vede coinvolto il sindaco Capalbo, indagato per corruzione elettorale, assieme al consigliere regio ...
Leggi tutto

NEWS   |  LETTO 681  
Operazione Arsenico, Melicchio (M5s) punta l'indice sugli amministratori bisignanesi
Nell'ottobre del 2018 il deputato pentastellato Alessandro Melicchio, aveva presentato una interrogazione al ministro per l'Ambiente Sergio Costa, in cui venivano segnalate le criticità del depurato ...
Leggi tutto