POLITICA Letto 5034  |    Stampa articolo

L’UDC amareggiato. L’amministrazione comunale non gli concede la piazza per la festa

Foto © Acri In Rete
Roberto Saporito
Se si tratti o meno di un semplice disguido o, invece, di un atto voluto lo si saprà nei prossimi giorni. Nel frattempo l’Udc condanna severamente il fatto che a tutt’oggi l’amministrazione comunale non ha rilasciato l’autorizzazione per l’utilizzo di piazza Pugatorio per lo svolgimento della consueta festa di partito.
Dopo molti anni vi è il concreto rischio che l’annuale festa dell’Udc non avrà seguito – si legge in una nota. A distanza di quasi un mese, infatti, non abbiamo avuto riscontro alla nostra richiesta datata 10 luglio e nonostante i continui solleciti verbali e scritti l’amministrazione non si è degnata di dare una risposta creandoci, quindi, palesi disagi.
Si tratta di un comportamento strano e poco corretto nei nostri confronti visto che altre richieste effettuate successivamente alla nostra hanno ottenuto ugualmente le relative autorizzazioni attraverso una determina datata 29 luglio. Nella stessa, tra l’altro, viene autorizzato uno spettacolo musicale all’interno dell’anfiteatro mentre lo stesso è stato ampiamente pubblicizzato, attraverso manifesti e vendita dei biglietti, già nei giorni scorsi, quindi prima ancora che il promotore ricevesse l’autorizzazione per l’uso della struttura.
Ma c’è di più
– scrive ancora l’Udc, - il 30 luglio, quindi, il giorno dopo la determina dell’estate acrese 2013, sia l’assessore allo spettacolo che il responsabile del settore non erano al corrente riguardo richieste per l’evento in programma il 16 agosto all’anfiteatro sebbene lo stesso fosse già stato pubblicizzato e per il quale era già iniziata la vendita dei biglietti dalla metà di luglio.
Ma la cosa grave, però, conclude la nota dell’Udc, è che dalla stessa determina si evince un rimborso spese, per l’organizzazione di alcuni eventi, nei confronti di uno stretto familiare di un consigliere di maggioranza, quella stessa maggioranza che sta tanto decantando legalità, trasparenza e conflitti di interesse
.”

PUBBLICATO 08/08/2013





Ultime Notizie

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 2799  
Processo Acheruntia. Sono imputato solo per concussione non per mafia
Gentile Redazione, in merito al processo Acheruntia che tanto scalpore ha suscitato nel nostro paese e che mi vede mio malgrado coinvolto, dopo essere stato a lungo e tranquillamente
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 2288  
Processo Acheruntia. L'ex dirigente del comune scagiona Maiorano
Ennesima udienza del processo Acheruntia bis. L’ex dirigente del comune, Annunziata Ranaldi, non ha mai ricevuto alcuna minaccia da parte dell’ex sindaco Luigi Maiorano, imputato nel suddetto proce ...
Leggi tutto

NEWS   |  LETTO 5716  
Coronavirus. La comunità cinese di Acri, 'non siamo infetti'
“Non ci sono motivi per aver paura, nessuno di noi si è recato in Cina e nella zona nella quale si è diffuso il virus, negli ultimi mesi.” Oggi abbiamo deciso, non senza apprensione, di fare un giro ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 522  
Tra ecologia ed economia. HortusAcri nelle scuole
HortusAcri prosegue il tour nelleScuole e Licei di Acri, e nella società, incontrando docenti, studenti,imprenditori e operatori economici, promuovendo il ciclo “Caffè d’Impresa”, segnalando, inoltr ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 3607  
La Locanda del poeta: autentica azienda agrituristica nella Sila Greca di Acri
Ci vuole coraggio, molto coraggio per voler fare l’allevatore quando si dispone di più di 22 ettari di bosco ma poco più di un ettaro di terreno coltivabile, ad una altitudine media di 1.078 m s.l.m ...
Leggi tutto