POLITICA Letto 4371  |    Stampa articolo

L’UDC a Tenuta. “non sia in malafede. Abbiamo lasciato investimenti anche per l’ambiente”

Foto © Acri In Rete
Roberto Saporito
Come Udc rispettiamo il voto dei cittadini che hanno designato il dott. Tenuta alla carica di sindaco ma come forza di opposizione saremo vigili e forti oppositori anche per rispettare i nostri quattromila elettori.” E’ oramai scontro senza esclusioni di colpi quello tra l’Udc e la giunta Tenuta.
Dopo questi primi tre mesi in cui la giunta Tenuta si è occupata di incompatibilità e ricorsi, scrive l’Udc, ci auguriamo che ora pensi ai problemi della città ed a come risolverli. Se farà bene noi saremo i primi a sottolinearlo ma in questi primi novanta giorni il sindaco Tenuta si è lasciato andare a più di una bugia e non vorremmo che questo lato del suo carattere diventi una costante della sua esperienza amministrativa. Riguardo i debiti ribadiamo che siamo disponibili ad un confronto pubblico che affronti la situazione degli ultimi dieci anni per verificare se vi sono o meno responsabilità. Una cosa è certa, ogni sindaco che si è insediato ha trovato debiti ma ciò non è stato un pretesto per non affrontare le questioni.
Nel 2010 noi abbiamo trovato una situazione difficile eppure abbiamo affrontato una serie di emergenze come quella dei rifiuti con un progetto importante che per attuarlo ha bisogno solo dell’isola ecologica in corso di realizzazione. Nel settore dell’ambiente, quindi, abbiamo profuso impegno e i finanziamenti regionali per il potenziamento delle reti idriche e fognarie ne sono una dimostrazione. Abbiamo lasciato ben 57milioni di investimenti e siamo riusciti ad ottenere ottimi risultati anche nella sanità, nella cultura e nella pubblica istruzione, negarli significa essere in malafede. Riguardo, infine, eventuali favoritismi e clientelismi portati avanti dalla precedente giunta e denunciati da questa amministrazione, vorremmo che fossero resi pubblici perché se si tratta di cose illegali è giusto anche rivolgersi alla Procura della Repubblica. Invitiamo, quindi, sindaco e giunta a fare chiarezza su questo tema al fine di non confondere i cittadini e ledere l’immagine di chi ha lavorato con serietà e trasparenza solo per il bene della collettiv
ità.”
Domenica, intanto, i giovani Udc della Provincia di Cosenza si incontrano ad Acri in vista della festa nazionale di Chianciano. L’incontro, previsto presso la segreteria del partito, è fissato al al fine di discutere e di confrontarsi sulle idee e sulle proposte che andranno a comporre il documento da presentare ai vertici dello stesso Udc. "Sarà l’occasione per proporre, consigliare e lanciare le idee dei giovani cosentini su tematiche che ci riguardano da vicino e che potranno rappresentare il nostro contributo anche per programmare azioni volte al rilancio del territorio e del Paese”, dice il coordinatore provinciale Annamaria Algieri.
"Crediamo che il cambiamento si attui con impegno, con dedizione ed adoperandoci affinché, anche e soprattutto le nuove generazioni, possano dar man forte ad un cambio di rotta ormai indispensabile, che dobbiamo cercare e promuovere".

PUBBLICATO 02/09/2013





Ultime Notizie

NEWS  |  LETTO 874  
Coronavirus in Italia. Fine Pandemia il 19 maggio. Oltre ventimila i morti
Sono previsioni, quindi, soggette ad errori, ma noi speriamo di no. La previsione, rilasciata dall’Istituto per le Misurazioni e la Valutazione della Salute (IHME), e pubblicata su Huffpost, quotidi ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 715  
Coronavirus in Calabria. I dati di martedì 7 aprile. 833 positivi (+16 rispetto a ieri). Migliaia le multe elevate
Di seguito i dati divulgati dalla Regione. In Calabria ad oggi sono stati effettuati 12.622 tamponi. Le persone risultate positive al Coronavirus sono 833 (+16 rispetto a ieri), quelle negative sono ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 1200  
Coronavirus nella provincia di Cosenza. Tutti i casi comune per comune aggiornati al 6 aprile
Di seguito pubblichiamo i casi di Coronavirus della provincia di Cosenza, comune per comune, esclusi i deceduti. Cosenza 20, Rende 3, Cassano 2, Corigliano-Rossano 36, Altomonte 3, Amantea 3, Bels ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 2881  
Coronavirus. Comunità solidale ed esemplare
Vorrei esprimere apprezzamento ed un sentito ringraziamento alla nostra comunità, per l'esemplare atteggiamento assunto nel rispetto delle regole, a seguito delle restrizioni imposte per contrastare ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 399  
La solidarietà, quindi, non è un'utopia!
Non molto tempo fa scrivevamo che ‘senza solidarietà si muore’, e parlavamo dei poveri neri di Rosarno e di altri derelitti emigranti, visti e descritti come la peste
Leggi tutto