POLITICA Letto 4002  |    Stampa articolo

I giovani UDC della prov. di Cosenza a Chianciano Terme

Foto © Acri In Rete
Roberto Saporito
I Giovani dell’Udc della provincia di Cosenza, riunitisi ad Acri, fanno quadrato intorno al partito ed al proprio gruppo dirigente e, armati di buona volontà, entusiasmo e tanta voglia di fare, scendono in campo in vista della prossima festa nazionale che lo scudocrociato, come da tradizione, organizza a Chianciano Terme.
Il summit, durato per tutta la giornata di domenica, è infatti servito per allestire e per mettere in piedi alcune importanti proposte, che saranno direttamente i giovani, come sopra anticipato, ad illustrare ai leader nazionali dell’Udc ed agli ospiti presenti – soprattutto esponenti del governo Letta, del terzo settore, di Confindustria e del sindacato. A presenziare e moderare la riunione organizzativa - alla presenza del segretario calabrese del partito, Gino Trematerra, dell’assessore regionale Michele Trematerra, del vice segretario provinciale Biagio Faragalli e del segretario sezionale Vincenzo Arena – è stata Annamaria Algieri, coordinatrice dei giovani Udc della Provincia di Cosenza, affiancata dal coordinatore regionale dello stesso movimento, Andrea Bruni, e dai ragazzi di Studicentro, l’associazione universitaria e studentesca vicina all’area moderata, rappresentati, per l’occasione, da Ernesto Cuglietta.
Oggi è l’occasione per proporre, consigliare e lanciare le idee dei giovani cosentini su tematiche che ci riguardano da vicino e che potranno rappresentare il nostro contributo anche per programmare azioni volte al rilancio del territorio e del Paese", dice Algieri. "Siamo ben coscienti che a nulla serve il lamentarsi ed il tenersi fuori dalla vita politica, crediamo, infatti, che il cambiamento si attui con impegno, con dedizione ed adoperandoci affinché, anche e soprattutto le nuove generazioni, possano dar man forte ad un cambio di rotta ormai indispensabile, che dobbiamo cercare e promuovere”.

PUBBLICATO 03/09/2013





Ultime Notizie

NEWS  |  LETTO 1121  
Regionali 2020. In città vince il centro destra
Terminiamo il nostro racconto sul voto regionale con quest’ ultimo scritto. Nei giorni scorsi ci siamo occupati delle preferenze dei candidati locali e dell’intera regione e dei voti presi dalle lis ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 1449  
Parco nazionale della Sila. Nominato il nuovo direttore
Nei giorni scorsi si è insediato il nuovo Direttore Domenico Cerminara, responsabile del Servizio Pianificazione, Programmazione, Tutela e Sviluppo dell’Ente Parco. Prende il posto di Giuseppe Luzzi ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 884  
Enel produzione. Rischio sottodimensionamento. Giovedì sciopero
Anche gli operai di Enel produzione, quelli di via Pastrengo per intenderci, parteciperanno allo sciopero di giovedì prossimo. “La vertenza Enel Green Power dell'unità territoriale di Acri non tro ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 987  
Regionali 2020. I dieci candidati più votati nell’intera regione. Vince Irto
Tra i migliori dieci candidati ben otto sono del centro destra. Il primato spetta a Irto (Pd, nella foto), ex presidente del consiglio regionale, con 12568 voti a seguire Gallo (Fi) 12053 quindi Esp ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 2072  
Complimenti vivissimi
Che strana gente siamo noi del Sud! Per carità, abbiamo molte virtù di cui andare fieri. Siamo orgogliosi (in particolare delle nostre origini), capaci, generosi, laboriosi, accoglienti.
Leggi tutto