POLITICA Letto 3988  |    Stampa articolo

Chiappetta nuovo commissario PDL

Foto © Acri In Rete
Roberto Saporito
L’incontro tra il Governatore Scopelliti e la stampa locale, ha avuto un ottimo successo di partecipazione. Il Presidente ha risposto a tutte le questioni postegli per circa due ore in occasione della manifestazione “Pdl in cento piazze.” Uno dei promotori è stato Rosario Chiappetta che da qualche giorno è il Commissario del Pdl locale.
E’ stato un momento importante – dice ChiappettaScopelliti ha dimostrato di avere a cuore i problemi di Acri e le sorti del Pdl locale. Le motivazioni che ci hanno spinto ad organizzare la manifestazione sono molteplici. In un momento di disaffezione della politica la stessa deve interrogarsi e trovare risposte che spingano ad un cambiamento radicale.
I nostri rappresentanti hanno scelto di strare tra la gente, per comunicare, confrontarsi, cercare di superare quell’idea ormai inopportuna e impraticabile di una politica chiusa nei palazzi che dimentica le reali esigenze dei cittadini.
E’ un segno inequivocabile di senso di responsabilità e piena coscienza del dovere morale, politico e sociale che tutti noi abbiamo nei confronti delle nostre comunità.
La politica non deve muoversi solo in periodo pre-elettorale, con il mero obiettivo di raccogliere consensi, ma deve agire nel quotidiano, regolarmente, anche e soprattutto dopo aver ricevuto i consensi.
La Giunta Scopelliti ha davvero fatto molto in questi anni, ha attuato la famosa stagione del cambiamento, sono stati raggiunti obiettivi straordinari, finalmente si è cominciato a parlare della Calabria non soltanto per la mafia ma anche per eccellenti primati. C’è ancora molto da fare, per cui invito la classe dirigente a lavorare come fato finora per superare le altre criticità.

L’evento è stato caratterizzata anche da una presenza inaspettata. Sul palco a fianco i dirigenti pidiellini vi era anche il sindaco Tenuta, come risaputo espressione di liste civiche ma che Scopelliti ha definito “un uomo della destra.
Chissà cosa ne pensano quei consiglieri di maggioranza ed alcuni assessori fino a qualche mese fa dirigenti e già candidati del centro sinistra.

PUBBLICATO 23/09/2013





Ultime Notizie

NEWS  |  LETTO 1122  
Regionali 2020. In città vince il centro destra
Terminiamo il nostro racconto sul voto regionale con quest’ ultimo scritto. Nei giorni scorsi ci siamo occupati delle preferenze dei candidati locali e dell’intera regione e dei voti presi dalle lis ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 1449  
Parco nazionale della Sila. Nominato il nuovo direttore
Nei giorni scorsi si è insediato il nuovo Direttore Domenico Cerminara, responsabile del Servizio Pianificazione, Programmazione, Tutela e Sviluppo dell’Ente Parco. Prende il posto di Giuseppe Luzzi ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 885  
Enel produzione. Rischio sottodimensionamento. Giovedì sciopero
Anche gli operai di Enel produzione, quelli di via Pastrengo per intenderci, parteciperanno allo sciopero di giovedì prossimo. “La vertenza Enel Green Power dell'unità territoriale di Acri non tro ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 988  
Regionali 2020. I dieci candidati più votati nell’intera regione. Vince Irto
Tra i migliori dieci candidati ben otto sono del centro destra. Il primato spetta a Irto (Pd, nella foto), ex presidente del consiglio regionale, con 12568 voti a seguire Gallo (Fi) 12053 quindi Esp ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 2075  
Complimenti vivissimi
Che strana gente siamo noi del Sud! Per carità, abbiamo molte virtù di cui andare fieri. Siamo orgogliosi (in particolare delle nostre origini), capaci, generosi, laboriosi, accoglienti.
Leggi tutto