POLITICA Letto 4211  |    Stampa articolo

L’UDC boccia i primi cento giorni dell’amministrazione Tenuta

Foto © Acri In Rete
Roberto Saporito
L’Udc non fa sconti all’amministrazione Tenuta e divulga un duro manifesto. “Dopo anni di duro ma sempre reale scontro politico – scrive l’Udc - abbiamo per la prima volta assistito ad una denigrazione degli avversari politici considerati nemici, sia con un’anonima lettera denigratoria al candidato a sindaco del centro sinistra, sia con reiterati e squallidi attacchi al senatore Trematerra sfociati, in questi giorni, nell’ennesima azione giudiziaria per motivi sterili e privi di fondamento sui ipotetici epiteti nel corso di un pubblico comizio.
Azione giudiziaria promossa da chi, insieme ai suoi amici e colleghi, ha sempre usato sia in pubblico e oggi in consiglio comunale espressioni calunniose ed offensive che meriterebbero, queste si, di essere stigmatizzate, sottoposte all’attenzione dell’autorità giudiziaria e che fotografano il loro modo di essere. Mentre si perdevano tre mesi sull’incompatibilità di alcuni consiglieri, alla città si è regalata per la prima volta una sporcizia mai vista prima e si notifica una cartella esattoriale Tares successivamente ritirata per irregolarità procedurali che comporta ulteriore spesa per il comune e disagi e aggravi per i cittadini.
Il sindaco Tenuta assume un esperto finanziario per sistemare i conti dimenticando che lo stesso sindaco, che mantiene la delega al bilancio, è uno stimato commercialista insieme ad altri due consiglieri di maggioranza. Mentre si promette impegno per il lavoro, si esaspera la già difficile situazione degli Lsu ed Lpu e speriamo di non dover assistere a fine anno al mancato rinnovo contrattuale dei lavoratori 156. E’ solo l’inizio e questo sindaco, senza i suoi ex amici, non sembra forte come era una volta.
Speriamo che adesso non si assista a ciò che è già successo in anni recenti: si programmano e si fanno finanziare grandi progetti (strada La Mucone, dotazione rete fognaria su tutto il territorio, strada Marullo, ecc) poi non si è capaci di portarli a compimento da parte delle amministrazioni successive.
Invece di cercare di difendere l’ospedale, si cercano promozioni per amici e nel comune
– conclude l’Udc - si respira aria di caccia alle streghe con comportamenti persecutori verso alcuni impiegati estesi ad esercizi commerciali e a cittadini con simpatie politiche non vicine all’attuale sindaco.”

PUBBLICATO 01/10/2013





Ultime Notizie

NEWS   |  LETTO 1219  
Gioielleria svaligiata. Emergono altri particolari. Ecco chi sono i colpevoli
Due uomini e una donna sono stati fermati dai carabinieri a Pelago, in provincia di Firenze....
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 2176  
Una città allo sbando, chiamata a pagare colpe non sue
Più volte negli ultimi tempi siamo stati costretti a impugnare la penna per denunciare lo stato di progressivo....
Leggi tutto

NEWS   |  LETTO 1103  
Gioielleria saccheggiata. Ritrovata la merce ma ancora tanti aspetti da chiarire
E' stata rinvenuta nei pressi di Firenze la refurtiva della rapina all'ex gioielleria Garofalo....
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 649  
Basta girare le spalle al futuro!!!
Con molto rammarico e molto dispiacere dobbiamo constatare che c’è da aggiungere un altro tassello negativo per la nostra cittadina. Dopo la chiusura delle attività commerciali e artigianali, dopo l ...
Leggi tutto

POLITICA  |  LETTO 2440  
Comune. Dimissioni in giunta?
Lo abbiamo scritto qualche giorno fa. All’interno della maggioranza e della giunta non c’è un clima sereno. E non certo per colpa di questa testata giornalistica. Non è un mistero che consiglieri e ...
Leggi tutto