POLITICA Letto 4147  |    Stampa articolo

Tenuta: lavoriamo per il bene della città

Foto © Acri In Rete
Rosanna Caravetta
"Da mesi stiamo lavorando, concentrati a risolvere i difficili problemi della città" Così l'amministrazione comunale guidata dal sindaco Nicola Tenuta replica alle accuse dell'Udc che nei giorni scorsi attraverso un manifesto ha definito fallimentari i primi cento giorni di Tenuta.
"Dopo la sconfitta elettorale alle elezioni comunali della scorsa primavera - spiegano dall'amministrazione comunale - molte forze partitiche continuano ad essere cieche e sorde rispetto invece ai segnali di forte cambiamento che anche la cittadina acrese ha inteso manifestare attraverso l'ampio consenso riconosciuto alla persona Nicola Tenuta espressione di una coalizione di sole liste civiche. Pertanto - proseguono dall'amministrazione - se a distanza di diversi mesi dalle elezioni, alcuni soggetti continuano a ricorrere solo ad obsoleti strumenti di denigrazione dell'avversario come unico mezzo di confronto, crediamo proprio dipenda dal fatto che gli stessi non siano ancora riusciti ad "elaborare" la sconfitta".
"Oggi il sindaco è più forte che mai - prosegue la nota di palazzo Gencarelli - e lo è perché quasi settemila persone lo hanno voluto alla guida della città investendolo non solo di un grandissimo onore ma di una altrettanta responsabilità: dare un volto nuovo alla città".
"Tuttavia appena insediatici e nel corso dei primi cento giorni - spiegano dal Comune- piuttosto che programmare, pensare di investire in nuove opere, migliorare la qualità dei servizi dei cittadini la giunta , invece, si è subito trovata a dover fronteggiare vere e proprie situazioni di emergenza ereditate dalle precedenti amministrazioni. In primis la disastrosa situazione debitoria dell'Ente con le casse comunali vuote e la Corte dei Conti che continua a starci con il fiato sul collo. Inoltre è bene precisare che ad oggi al Comune mancano tutti quei finanziamenti tanto sbandierati in campagna elettorale da chi ci ha preceduto. Ma poiché il chiacchiericcio non ci è mai piaciuto, in questi mesi - concludono dal Comune - il sindaco Tenuta ha sempre evitato volutamente le polemiche consapevole che non è con inutili e infondate querelle che si porta avanti un paese".
Quindi l'appello alle forze politiche di opposizione: "Siate propositivi e sopratutto cercate un confronto serio su argomenti importanti per la città".

PUBBLICATO 07/10/2013





Ultime Notizie

NEWS  |  LETTO 2269  
La vicenda di Grazia, parla Vincenzo Catanzariti
Ricordate la vicenda di Grazia Tripargoletti, la donna che per arrivare sul posto di lavoro (motorizzazione civile di Cosenza) in modo puntuale è costretta a dormire su una panchina e di cui si è oc ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 1329  
Calabria Verde, stabilizzati 203 lavoratori LSU-LPU
L’Azienda Calabria Verde ha concluso il processo di stabilizzazione dei 203 dipendenti, facenti parte degli ex Lsu/Lpu, che nel mese di aprile 2016 erano transitati in Calabria Verde provenienti dal ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 528  
Frane e alluvioni. Il nuovo rapporto Ispra. Il 100% dei Comuni calabresi è a rischio
L’edizione 2018 del Rapporto sul dissesto idrogeologico in Italia, pubblicato dall’Ispra....
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 954  
Report raccolta differenziata 2018. Acri al 65,4%
In provincia di Cosenza il quantitativo totale di rifiuti differenziati ha superato, nel 2018, quello che ancora è conferito nelle modalità tradizionali. Per la prima volta da quanto il Catasto re ...
Leggi tutto

POLITICA  |  LETTO 828  
Movimento 24 agosto di Pino Aprile. Pronti ad aderire anche molti acresi
Il Movimento 24 Agosto equità territoriale, presentato a Cosenza lo scorso ottobre, pare stia attirando l’attenzione di molti acresi tra cui anche quella di qualche consigliere comunale.
Leggi tutto