POLITICA Letto 4626  |    Stampa articolo

Area ex salumificio. Trattativa arenata. Addio casa dell’anziano?

Foto © Acri In Rete
Roberto Saporito
L’affare, perché di questo si trattava, sembrava essere andato in porto ma, in realtà, la vicenda è tutt’altro che conclusa. L’area dell’ex salumificio è ancora in vendita sebbene lo scorso anno con dodici voti a favore, Udc, Pdl e Psi e quattro contrari, il Pd, il consiglio comunale aveva dato il via libera affinchè il comune procedesse all’acquisto dell’area di contrada Finocchio e di proprietà dell’Arssa.
Si tratta di oltre venti mila metri quadrati su cui insistono un fabbricato di mille e settecento metri quadri, circa novecento occupati da altri manufatti, ottomila di piazzale e novemila di area verde. L’acquisto sarebbe dovuto avvenire a corpo ed attraverso un mutuo della Cassa Depositi e Prestiti di poco superiore a settecentomila euro.
Un vero e proprio affare per entrambi gli enti. Per l’Arssa che ha bisogno di liquidità per far quadrare i propri conti e si disfa di un’area oramai dismessa da anni ma che in passato ha dato lavoro a centinaia di operai ed impiegati e nella quale si producevano prodotti apprezzati e noti in tutta la regione.
Per il comune che con una somma contenuta avrebbe comprato un’area di 20mila metri quadrati e che sarebbe dovuta essere riqualificata e valorizzata. L’intento della passata amministrazione era quella di realizzare sull’area una casa dell’anziano, un pallino dell’ex sindaco Gino Trematerra. La trattativa, ora, sembra essersi arenata.
L’Arssa continua a inviare lettere di invito e sollecito al Comune che, invece, risponde picche. Insomma, pare che la suddetta idea, acquisto dell’area e casa dell’anziano, non interessi all’attuale amministrazione guidata dal sindaco Tenuta.
Se così fosse si concretizzerebbe un altro scippo alla comunità: dopo la perdita dei 30 milioni per la ristrutturazione della strada Acri-Serricella e del milione per la realizzazione della arteria Seggio-Rondinelle, si rischia di perdere un’altra buona opportunità in termini sia di lavoro che di servizi.

PUBBLICATO 09/10/2013





Ultime Notizie

INTERVISTA  |  LETTO 587  
Focus. Il presidente della Fondazione Padula illustra la dodicesima edizione del Premio
Cinque giorni di dibattito, riflessioni, mostre, proiezioni, interviste, da martedì 19 a sabato 23 presso il palazzo Falcone va in scena la dodicesima edizione del Premio Padula.
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 631  
Museo del Risorgimento. A che punto è?
Giusto tre anni fa, ottobre 2016, l’Amministrazione Comunale di allora, guidata da...
Leggi tutto

AVVISO  |  LETTO 578  
Campagna di prevenzione malattie tiroidee
Mercoledì 20 novembre dalle ore 9:00 alle ore 13:00 in via Don Francesco Maria Greco snc (nel piazzale interno edificio liceo classico) stazionerá il "camper della Salute" per effettuare uno screeni ...
Leggi tutto

SPORT  |  LETTO 498  
Il punto sulla Promozione. La Rossanese si fa avanti, Acri fermata dal maltempo
Undicesima giornata. Tre gare non disputate a causa del terreno impraticabile, il Cutro è sempre più ultimo mentre il Rossano raggiunge la vetta. Risultati; San Marco/Acri,
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 941  
I fatti della settimana. Lavoro, premi e patrocini (fastidiosi)
La copertina spetta al lavoro. Anche noi di Acri in rete, salutiamo con soddisfazione il fatto che a breve una settantina di lsu ed lpu saranno stabilizzati. Un giusto riconoscimento dopo oltre vent ...
Leggi tutto