POLITICA Letto 6354  |    Stampa articolo

Defini’ avvocaticchio un legale di Acri. Archiviazione per Gino Trematerra

Foto © Acri In Rete
Roberto Saporito
“Ho ricevuto un ricorso da un avvocato che sostiene che io mi appropri ingiustamente del titolo di senatore, dovrebbe fare un corso di formazione questo avvocaticchio.”
Questa frase, pronunciata dall’eurodeputato Gino Trematerra, (difeso dagli avvocati Maiorano e Algieri) nel corso di un comizio tenutosi lo scorso undici maggio in piazza Sprovieri, è stata oggetto di querela (per l’articolo 595 del codice penale, reato per diffamazione, ndr) da parte del diretto interessato, l’avvocato acrese Ottone Martelli.
Ieri il giudice del tribunale di Cosenza, Luigi Branda, ha firmato il decreto di archiviazione confermando, quindi, quanto stabilito dal pubblico ministero. A nulla, quindi, è valsa l’opposizione di Martelli (difeso dall’avvocato Calabrese) alla decisione del P.M. Il tutto scaturì lo scorso anno quando Martelli, in una memoria redatta nel procedimento con cui chiedeva l’accertamento della incompatibilità di Trematerra tra la carica di parlamentare europeo e quella di sindaco, scriveva che “Trematerra aveva firmato le memorie difensive utilizzando il titolo di senatore” , pur non essendo più parlamentare italiano, e che “forse riveste la carica di senatore a vita e lo ignoriamo.” Nella motivazione di archiviazione il giudice Branda scrive che “è riconosciuto il ricorrere alla polemica politica ed esclusa la sussistenza di ostilità e malanimo personale.”
Ed inoltre: “il Trematerra, sia pure con termini coloriti e polemici, si è limitato a replicare ad una affermazione della controparte che contestava l’uso del titolo di senatore” e che “quanto detto dall’indagato si inserisce in una diatriba di carattere politico e tende ad evidenziare solo punti di vista differenti in ordine ad un titolo ben preciso sia pure con toni aspri, ironici e irridenti dall’altro.”
Il legale Maiorano, che è anche consigliere comunale, vuole stigmatizzare la vicenda caratterizzata da inspiegabili rancori personali ed invita tutto il mondo polito locale ad abbassare i toni e ad evitare di inasprire il clima già di per se pesante per altri fattori.

PUBBLICATO 01/12/2013





Ultime Notizie

POLITICA  |  LETTO 1519  
Verso le regionali. Ecco chi possono votare gli elettori acresi
Come risaputo il 26 gennaio si voterà per il rinnovo del consiglio regionale. si vota solo domenica dalle 7 alle 23, non vige il voto disgiunto e non c’è il voto di genere. Si può dare una sola pref ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 698  
Dopo il ritrovamento dell’importante sito di colle Dogna, qualι altre grandi sorprese archeologiche ci riserverà per il 2020 il nostro bellissimo territorio?
La nostra associazione A.C.R.I. ha accolto con vivo interesse le relazioni presentate il 20 novembre scorso ad Acri dal prof. Alessandro Vanzetti e dalla dott. Maria Antonietta Castagna dell’Univers ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 5358  
Largo Arena. Investito un pedone
Un brutto incidente si è verificato poco fa in Largo Giuseppe Arena (acqua nuova). Per cause in corso di accertamento un pedone è stato investito da un auto mentre era intento ad attraversare la st ...
Leggi tutto

SPORT  |  LETTO 619  
Fc Calcio Acri. Si è dimesso Franco Germano, al suo posto Nazaremo Trozzo
La notizie era nell’area, Franco Germano non è più l’allenatore dell’Fc Calcio Acri. La sconfitta fuori casa contro la Garibaldina è stata fatale per il mister. Lapidario il comunicato della societ ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 819  
Questione rifiuti problema irrisolto
Con non poco rammarico e condivisa preoccupazione si è arrivati al 7 gennaio, data a decorrere dalla quale si potrebbe avere un ulteriore blocco degli impianti di conferimento. Se in tempi brevi, in ...
Leggi tutto