POLITICA Letto 4354  |    Stampa articolo

C'è l'accordo con l'Arpacal. L'aria sarà monitorata

Foto © Acri In Rete
Roberto Saporito
Firmato un importante protocollo d’intesa tra il Comune e l’Arpacal. L’obiettivo sarà quello di monitorare la qualità dell’aria. Attraverso un laboratorio di misura fisso, che con ogni probabilità sarà installato all’interno del belvedere di via Beato Angelo, l’Arpacal provvederà a misurare i parametri che caratterizzano la qualità dell’aria. Nessun costo è richiesto al Comune che, quindi, dopo il periodo di monitoraggio, almeno tre anni, potrà avere informazioni circa la qualità della propria aria. Si tratta di un importante accordo che rientra nel Por Calabria Fesr 2007/2013 attraverso il quale con fondi regionali ed europei si punta alla salvaguardia ambientale e dei cittadini. Il protocollo d’intesa tra l’Agenzia regionale per la protezione dell’Ambiente della Calabria (Arpacal) ed il Comune è stato siglato tra il Sindaco, Nicola Tenuta e il direttore scientifico dell’Arpacal, Oscar Ielacqua.
Il Comune ha accolto favorevolmente ha manifestato la propria soddisfazione per la sigla di questo importante accordo che vede anche Acri inserito nella Rete Regionale della qualità dell’Aria della Regione Calabria. Purtroppo restano ancora criticità legate ai rifiuti solidi urbani che potrebbero “falsare” i dati. Da qualche la città, come molte altre della Provincia, è sommersa nuovamente da cumuli di rifiuti. I cassonetti trasbordano, l’inciviltà regna sovrana, l’igiene pubblica è a rischio e la raccolta differenziata di carta e cartone prosegue a rilento e con palesi difficoltà soprattutto tra le famiglie. Ed ora, più di uno, si chiede se anche nel centro pre silano non sarebbe il caso di pensare ad una struttura capace di accogliere e trasformare i rifiuti.

PUBBLICATO 19/01/2014





Ultime Notizie

OPINIONE  |  LETTO 2809  
Ato eterna incompiuta e soldi bloccati nelle casse del comune di Cosenza
Dal mese di ottobre 2019 siamo in piena emergenza rifiuti a causa dei blocchi continui e delle limitazioni delle quantità massime dei conferimenti dei rifiuti indifferenziati negli impianti regional ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 903  
Parco Sila. I reati del 2019
Sono 11.000 i controlli effettuati in questo 2019 dal Reparto Carabinieri Parco Nazionale della Sila. La vasta area protetta (77.000 ettari circa), ha visto impegnati 38 militari, dislocati tra il R ...
Leggi tutto

NEWS   |  LETTO 542  
Le Sardine calabresi si organizzano
“Superare la frammentazione a sinistra e fare uno sforzo di convivenza per il bene comune”. Facile a dirsi complicato a farsi, ma questo è lo spirito del movimento delle Sardine ribadito ieri da Jas ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 1685  
Uccise la badante, l'Appello conferma 24 anni
La vicenda risale al luglio 2016. Siamo in località Scuva, al di là del fiume Mucone. Una donna, N.T, 50enne, badante, di nazionalità bulgara, venne trovata uccisa poco fuori l’abitazione (nella fot ...
Leggi tutto

NEWS   |  LETTO 1321  
Bes, benessere equo e sostenibilità 2030, Acri scelto per testare gli indicatori
Il comune di Acri, con Campi Bisenzio, Pesaro, Rho ed Unione dei Comuni Val di Comino, è stato scelto per testare gli indicatori del Bes, benessere equo e sostenibile, un indice sviluppato dall'Ista ...
Leggi tutto