POLITICA Letto 3517  |    Stampa articolo

Revisore dei conti in quota fi boccia il piano di rientro il sindaco la rimprovera ed il partito la difende

Foto © Acri In Rete
Roberto Saporito
Come era prevedibile, l’ultima seduta del consiglio comunale, quella in cui sono stati approvati bilancio di previsione e piano di rientro finanziario, ha aperto un’ampia ed accesa discussione in tutti i partiti e non solo. Il sindaco Tenuta ed i consiglieri di maggioranza, devono incassare  anche le invettive di Fi, non presente in consiglio ma rappresentato all’interno del Collegio dei revisori dei conti dalla dott.ssa Laura Rosa. La stessa, infatti, ha bocciato il piano di riequilibrio che dovrà essere esaminato dalla Corte dei conti per evitare lo stato di dissesto finanziario dell’ente.
Grave e ingiustificato – scrive Fi – appare il comportamento del sindaco nei confronti del parere contrario di un revisore. Il primo cittadino piuttosto che attenersi alla semplice lettura dei pareri del Collegio dei Revisori, ha sindacato l’operato della professionista con deferibili attacchi sul piano professionale.
La dott.ssa Rosa ha motivato il  proprio parere contrario in modo congruo e logico ed immune da ogni vizio. Immeritato l’atteggiamento tenuto da Tenuta, poco consono alle norme deontologiche che dovrebbe distinguerlo in quanto anch’egli iscritto all’Albo del Ordine Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili e addirittura privo di savoir faire che ci si aspetta da un primo cittadino.
Si è trattato di un documento redatto da pochi intimi di sua fiducia e rifilato troppo frettolosamente, non venti giorni prima della seduta, per la sua approvazione non solo al Collegio dei Revisori ma anche al Consiglio Comunale. Ci risulta, inoltre, difficile raggiungere gli obiettivi prefissati, ovvero risanare il disavanzo di amministrazione in otto anni che è pari a dodici milioni, visto che sono forti e visibili le incongruenze come le entrate pari a 900mila euro provenienti da alienazioni, trasferimenti e riscossioni che, come dice anche la Corte, non potevano essere inseriti nel Piano.
Già questo basta per inficiare e compromettere sul piano di legittimità nonchè tecnico e contabile, l’atto approvato. L’approvazione del piano di riequilibrio affinché possa effettivamente realizzarsi non deve in alcun modo contenere voci di dubbia esigibilità altrimenti si tradurrebbe solo in un pericoloso boomerang nei confronti dei cittadini e potrebbe provocare la nomina di un Commissario
.”
Quindi l’attacco ai consiglieri di maggioranza: “poco encomiabile sia da un punto di vista tecnico che politico l’atteggiamento di alcuni consiglieri che, forse neofiti, hanno scambiato il Consiglio Comunale come una soop opera  per fare audience.
A loro ricordiamo che l’approvazione di un documento necessita di un impegnativo studio dello stesso ed un confronto con l’Organo di Revisione. Il gruppo Forza Italia
– conclude la nota - rimette la disamina dell’atto al vaglio della  Corte dei Conti, unico vero Organo di Controllo abilitato al giudizio in materia.”

PUBBLICATO 04/08/2014





Ultime Notizie

OPINIONE  |  LETTO 561  
La politica deve garantire e tutelare la salute dei cittadini
Ho sempre considerato la politica come uno strumento che deve solo ed esclusivamente migliorare le sorti di un territorio nonché la qualità della vita dei cittadini
Leggi tutto

NEWS   |  LETTO 945  
Morte Roselli. Decisione prevista per giovedì 14 novembre
Si è tenuta ieri, presso il Tribunale di Cosenza, davanti al giudice Francesca De Vuono, la discussione per il processo di Francesco Roselli deceduto il 29 giugno del 2014 presso l’Ospedale civile d ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 1640  
Festa Sant’Angelo. Il programma
Domani, mercoledì 30, festa in onore di Sant’Angelo, compatrono della città, canonizzato nel 2017. Un anno importante in quanto ricorre il 350° anniversario della nascita
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 2178  
Lavori pubblici. Sposato; burocrazia lenta, funzionari mediocri, politici lontani.
Gianfranco Sposato, amministratore unico e direttore tecnico della Sposato Costruzioni, fa sentire la sua voce. Michele Presta, giornalista de Il Corriere della Calabria, quotidiano on line calabr ...
Leggi tutto

SPORT  |  LETTO 729  
Trofeo Sant'Angelo, vince la coppia Oriolo-Palermo
Buona cornice di pubblico, apprezzamenti oltre le aspettative e tanto entusiasmo per la III edizione del Trofeo di Sant’Angelo, gara regionale a coppie, organizzata dal Gruppo bocciofilo Città di Ac ...
Leggi tutto