POLITICA Letto 3002  |    Stampa articolo

FI. Il decreto salva Acri approvato dal consiglio comunale non e’ credibile

Foto © Acri In Rete
Roberto Saporito
Siamo sempre più consapevoli che il Decreto salva Acri rappresenta sempre più un miraggio dal quale non ci rimane che prenderne le distanze.” All’indomani dell’approvazione del Piano di rientro, si fa sempre duro lo scontro tra amministrazione comunale e Fi.
Quest’ultimo non è rappresentato in assise bensì all’interno del Collegio dei revisori con Laura Rosa che ha dato parere negativo al piano. Da qui le rimostranze del sindaco Tenuta e di tutta la maggioranza. Fi respinge le accuse e chiede rispetto per l’operato della propria rappresentante.
Si apre, così, un caso politico di non poco conto.
L’amministrazione Tenuta, infatti, è espressione di liste civiche ma al suo interno vi sono esponenti molto vicini alle posizioni di Fi. Alcuni consiglieri ed assessori, infatti, in passato hanno ricoperto cariche importanti all’interno di Fi.
La vicenda non avrà ripercussioni all’interno della maggioranza e della giunta ma di certo i vertici regionali di Fi non sono rimasti soddisfatti dei giudizi dell’esecutivo Tenuta espressi nei confronti del revisore.
C’è di più; alle ultime elezioni comunali molti adepti di Fi hanno scelto Tenuta in occasione del ballottaggio con il candidato di centro sinistra ed ora i rapporti tra le due parti sono a forte rischio. Tenuta ed i suoi accusano Fi di aver dato un giudizio politico piuttosto che tecnico riguardo il Piano di rientro mentre i berlusconiani si dicono convinti che il documento finanziario  è zeppo di dati incerti e non convincerà la Corte dei Conti.
E’ la prima volta  che un atto economico giunge in assise con un voto contrario e ciò potrebbe anche influire la decisioni dell’organo di controllo che dovrà valutare se dichiarare o meno il dissesto finanziario dell’ente. Il documento, invece, è stato votato dalla maggioranza e da una parte del Pd, mentre l’Udc si è astenuto.


fonte Il Garantista

PUBBLICATO 11/08/2014





Ultime Notizie

NEWS  |  LETTO 729  
Regionali 2020. In città vince il centro destra
Terminiamo il nostro racconto sul voto regionale con quest’ ultimo scritto. Nei giorni scorsi ci siamo occupati delle preferenze dei candidati locali e dell’intera regione e dei voti presi dalle lis ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 1160  
Parco nazionale della Sila. Nominato il nuovo direttore
Nei giorni scorsi si è insediato il nuovo Direttore Domenico Cerminara, responsabile del Servizio Pianificazione, Programmazione, Tutela e Sviluppo dell’Ente Parco. Prende il posto di Giuseppe Luzzi ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 643  
Enel produzione. Rischio sottodimensionamento. Giovedì sciopero
Anche gli operai di Enel produzione, quelli di via Pastrengo per intenderci, parteciperanno allo sciopero di giovedì prossimo. “La vertenza Enel Green Power dell'unità territoriale di Acri non tro ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 735  
Regionali 2020. I dieci candidati più votati nell’intera regione. Vince Irto
Tra i migliori dieci candidati ben otto sono del centro destra. Il primato spetta a Irto (Pd, nella foto), ex presidente del consiglio regionale, con 12568 voti a seguire Gallo (Fi) 12053 quindi Esp ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 1514  
Complimenti vivissimi
Che strana gente siamo noi del Sud! Per carità, abbiamo molte virtù di cui andare fieri. Siamo orgogliosi (in particolare delle nostre origini), capaci, generosi, laboriosi, accoglienti.
Leggi tutto