POLITICA Letto 3785  |    Stampa articolo

Trasporto scolastico nella bufera. La Cgil contesta le scelte dell'amministrazione

Foto © Acri In Rete
Rosanna Caravetta
"Esprimiamo assoluto sconcerto per le determinazioni assunte dall'amministrazione comunale in ordine al servizio di trasporto scolastico". Così scrivono in una nota congiunta la Cgil di Acri e la Filt Cgil, che annunciano battaglia rispetto alle decisioni degli amministratori. Quindi, dal sindacato ripercorrono quanto accaduto in questi anni: "Il servizio di trasporto affidato alla ditta Acritrasport Srl aveva stabilizzato 16 lavoratori socialmente utili. Nel settembre 2012, a seguito dell’emanazione del nuovo bando di gara, che andava deserto, il servizio veniva affidato alla ditta Acritrasport e i lavoratori, in quella circostanza, venendo incontro alle esigenze dell’amministrazione, rinunciarono a 3 ore lavorative, diminuendo considerevolmente il salario". Si arriva così al giugno 2014 "quando i lavoratori vengono illegittimamente licenziati, tra di loro anche quelli socialmente utili stabilizzati. Assolutamente pretestuose le motivazioni del licenziamento".
Altrettante perplessità vengono poi espresse dalla Cgil rispetto al nuovo bando per l'affidamento del servizio di trasporti : "Quest’ultimo - prosegue la nota - pubblicato solo il 22 agosto , ha visto per l’inizio dell’anno scolastico l’affidamento del servizio alla ditta Turano Viaggi Srl e non alla ditta Acritrasport, come negli anni precedenti, la quale,nel frattempo, invece di licenziare i lavoratori, avrebbe certamente potuto usufruire degli ammortizzatori sociali previsti per l’aziende, consentendo ai lavoratori di non perdere i benefici dell’assunzione pregressa".
Quindi dalla Cgil si interrogano: "Come mai non è stata prevista una salvaguardia per i lavoratori, licenziati ingiustamente, che avrebbero potuto essere utilizzati ? Pare, infatti, che la ditta abbia proceduto solo ieri all’assunzione del personale e che non avesse dipendenti. Più strano poi - incalzano i sindacati- che la ditta Turano Viaggi, per effettuare il servizio in questione, utilizzi gli autobus di proprietà di Acritrasport , costituita al 50 % dalla Turano Tours di Turano Giuseppe e per l’altra metà da Ferraro Claudio, che i soci della Turano Viaggi Srl siano i figli di Turano Giuseppe, che oggi a guidare uno degli scuolabus ci sia uno dei titolari della Acritrasport, e ancora, che le linee realmente affidate siano 6 e non 4, che la Ditta stia effettuando anche il servizio disabili. In tutto questo - prosegue la nota- le 24 unità lavorative che hanno perso il lavoro che ruolo hanno? Le precedenti amministrazioni si sono dimostrate tutte sensibili alla loro situazione, oggi il Sindaco Tenuta li ha evidentemente dimenticati".
Infine l'appello dei sindacati agli amministratori affinché rivedano la loro posizione: "Diversamente annunciamo sin d’ora battaglia aperta a tali ingiustizie. Chiediamo trasparenza sulla procedura di affidamento, investendo anche la Magistratura competente al fine di sanzionare eventuali irregolarità".

PUBBLICATO 17/09/2014





Ultime Notizie

NEWS  |  LETTO 460  
Regionali 2020. In città vince il centro destra
Terminiamo il nostro racconto sul voto regionale con quest’ ultimo scritto. Nei giorni scorsi ci siamo occupati delle preferenze dei candidati locali e dell’intera regione e dei voti presi dalle lis ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 1071  
Parco nazionale della Sila. Nominato il nuovo direttore
Nei giorni scorsi si è insediato il nuovo Direttore Domenico Cerminara, responsabile del Servizio Pianificazione, Programmazione, Tutela e Sviluppo dell’Ente Parco. Prende il posto di Giuseppe Luzzi ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 568  
Enel produzione. Rischio sottodimensionamento. Giovedì sciopero
Anche gli operai di Enel produzione, quelli di via Pastrengo per intenderci, parteciperanno allo sciopero di giovedì prossimo. “La vertenza Enel Green Power dell'unità territoriale di Acri non tro ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 658  
Regionali 2020. I dieci candidati più votati nell’intera regione. Vince Irto
Tra i migliori dieci candidati ben otto sono del centro destra. Il primato spetta a Irto (Pd, nella foto), ex presidente del consiglio regionale, con 12568 voti a seguire Gallo (Fi) 12053 quindi Esp ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 1419  
Complimenti vivissimi
Che strana gente siamo noi del Sud! Per carità, abbiamo molte virtù di cui andare fieri. Siamo orgogliosi (in particolare delle nostre origini), capaci, generosi, laboriosi, accoglienti.
Leggi tutto