POLITICA Letto 3200  |    Stampa articolo

Consiglio Comunale sugli equilibri di bilancio

Foto © Acri In Rete
Piero Cirino
Lunedì prossimo torna a riunirsi il consiglio comunale.
Il presidente Cosimo Fabbricatore ha convocato l’assemblea, nella sala consiliare del Palazzo Sanseverino-Falcone, per le ore 16:30; in seconda convocazione per il giorno dopo, alla stessa ora.
Tre i punti all’ordine del giorno: Esercizio finanziario 2014, ricognizione sullo stato di attuazione dei programmi e verifica di salvaguardia degli equilibri di bilancio; rettifica catastale reliquato di terreno adiacente al fabbricato di Via Volturno, signora Ritacco Silvana; e piano di lottizzazione in Acri alla località Ronzo. Richiesta delocalizzazione parcheggi.
L’argomento politicamente più pregnante è quello sugli equilibri di bilancio. Come sempre capita in queste circostanze le cifre sono un pretesto per poter parlare di tutta la sfera amministrativa.
Sarà, in sostanza, un dibattito tra la maggioranza e le opposizioni, su questi primi quindici mesi dell’amministrazione guidata dal sindaco Nicola Tenuta.
Tra i temi che non sono presenti nell’ordine del giorno, ma che fungono da convitati di pietra, c’è quello sui trasporti scolastici. Se ne parlerà e nel frattempo qualcosa di nuovo sarà probabilmente accaduto.
Gli ex dipendenti della Acritrasport, tra cui dodici ex Lsu-Lpu, ieri hanno ripreso la protesta, con presidio davanti alla sede municipale.
Proprio ieri scadevano i termini per la gara d’appalto indetta dal Comune, con base d’asta a circa 481 mila euro e apertura delle buste fissata per domani.
Sul bando pesa l’impugnativa presentata dall’azienda Zanfini e, in attesa che il Tar si pronunci, il percorso prosegue.
Qualora il Tribunale Amministrativo Regionale dovesse ritenere valide le ragioni per le quali il bando è stato impugnato, tutto sarebbe da rifare.
Non mancano le polemiche, che certamente troveranno eco anche nel prossimo consiglio comunale, sulla determina con la quale nel frattempo il Comune ha affidato, per una cifra prossima ai 40 mila euro, Iva compresa, una parte del trasporto scolastico a una ditta con sede a San Demetrio Corone, la Turano Viaggi.
In consiglio comunale sarà l’occasione per fare chiarezza su una vicenda che diverse reazioni ha suscitato nei giorni scorsi.
Altro tema caldo è rappresentato dagli effetti prodotti dal piano di riequilibrio finanziario pluriennale, il cosiddetto predissesto, approvato dal consiglio comunale nei mesi scorsi e per il quale si è in attesa della pronuncia della Corte dei Conti.

PUBBLICATO 24/09/2014





Ultime Notizie

NEWS  |  LETTO 710  
Finanziamenti per i centri storici. C’è anche Acri
La Regione Calabria, Dipartimento urbanistica e beni culturali, ha provveduto ad approvare...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 890  
La LACA ed il contenzioso sulla TARI 2014
Sono passati ormai 5 anni da quando abbiamo iniziato la nostra protesta nei confronti dell’allora amministrazione Tenuta, per le bollette “pazze” relative ai tributi comunali sui rifiuti solidi urba ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 895  
Acri inizi a promuovere sagre di carni di maiale (frittudi, scarafuogli, suzu, vozza, ecc.)
Si, lo so che Acri ha ben altre cose da offrire, ma le sagre mangerecce di paese sono gli appuntamenti che fanno spostare settimanalmente centinaia o migliaia di persone dalla provincia in una speci ...
Leggi tutto

SPORT  |  LETTO 159  
Calcio a 5. ASD Città di Fiore – Serralonga Pertina 4 – 4
Bellissima partita, giocata a viso aperto da tutte e due le parti, passa in vantaggio la squadra dell’Acri con un bel gol di Giudice. La squadra di casa Reagisce ed in cinque minuti pareggia e passa ...
Leggi tutto

POLITICA  |  LETTO 1050  
Verso le regionali. Ecco chi voteranno consiglieri comunali ed assessori
Nei giorni scorsi abbiamo ipotizzato i possibili schieramenti di alcuni consiglieri comunali e di qualche assessore. Ad oggi non ci è giunta alcuna smentita, ciò vuol dire che abbiamo indovinato. Lo ...
Leggi tutto