POLITICA Letto 3442  |    Stampa articolo

Regionali. Tra i “candidati esterni”, exploit di Caruso (pd) e Graziano (cdl)

Foto © Acri In Rete
Roberto Saporito
Il risultato delle elezioni uscito dalle urne della cittadina silana, impone una serie di riflessioni. Di alcune ne abbiamo già scritto nei giorni scorsi: il Pd è il primo partito, l’Udc, nonostante il 12%, continua a perdere consensi, il consigliere regionale uscente, già assessore della giunta Scopelliti, Michele Trematerra, non va oltre i mille voti ed, infine,  ben settemila voti su diecimila sono andati a candidati estranei (ma non troppo) al territorio. Si tratta di elettori che hanno seguito le indicazioni dei vari esponenti politici locali, punti di riferimento per i cosiddetti forestieri.
Nel centro sinistra, questa particolare classifica, è guidata da Franz Caruso, candidato tra le fila del Pd, che ha raccolto oltre cinquecento voti che gli hanno permesso di superrare candidati forti come Guccione, Aieta e Bevacqua.
Caruso era sostenuto non solo dai socialisti, che qui ancora sono in numero discreto, ma anche dal settore sindacale e dalla Uil in particolare.
Accanto a Caruso anche gli ex consiglieri comunali Michele Gabriele e Amedeo Gabriele, entrambi del Psi, Angelo Gencarelli, già consigliere comunale Udc e Mario Boancci, già consigliere comunale Pd. Nel centro destra spicca l’ottimo risultato di Giuseppe Graziano, già comandante del Corpo Forestale dello Stato, candidato nelle fila della Casa delle libertà, che ha raccolto 264 preferenze. Graziano aveva anche istituito un quartier generale nella centralissima pizza Sprovieri ed è riuscito ad avere la meglio su candidati come Gentile, Morrone, e Chiappetta grazie all’apporto dell’ex consigliere comunale ed ex coordinatore locale Pdl, Cosimo Manfredi e di Salvatore Ferraro, attuale vice sindaco nonché assessore comunale all’ambiente ed ai lavori pubblici, in passato candidato sia alla Regione che alla Provincia dove ha dimostrato di avere un buon seguito.
Graziano, come risaputo, è stato eletto consigliere regionale grazie a poco meno di novemila voti e sarà, di certo, punto di riferimento per chi lo ha sostenuto a livello locale.



PUBBLICATO 28/11/2014





Ultime Notizie

OPINIONE  |  LETTO 612  
Grande Serata Musicale ad Acri
Una gran bella serata di musica ci è stata offerta nell’Concerto dell’Epifania, organizzato dal Lions Club di Acri, dai “Quartettango” Il quartetto composto da: Marco e Fabio Rossin, Daniele Palma
Leggi tutto

SPORT  |  LETTO 631  
Il punto sulla Promozione. Disastro Acri, Belvedere sempre in vetta
Inizia malissimo il girone di ritorno per l’Acri, Belvedere sempre più sola e domenica banco di prova a Rossano. Curiosità; ad oggi nessuna gara play off visto che tra la seconda e la quinta e tra l ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 4527  
Nominati gli scrutatori per la tornata elettorale del 26 Gennaio
Di seguito pubblichiamo i 140 scrutatori resi noti dall'ufficio elettorale. Come risaputo, 105 sono stati nominati dalla maggioranza mentre i restanti 35, che spettano alla opposizione, sono stati ...
Leggi tutto

INTERVISTA  |  LETTO 1706  
Focus. Video intervista al sindaco Capalbo
Lo scorso 3 gennaio abbiamo trasmesso in diretta sulla nostra pagina Facebook la puntata speciale di Focus con ospite il sindaco Capalbo. In oltre un'ora il primo cittadino ha risposto alle nostre d ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 2502  
Nominati i presidenti di seggio
Sono stati nominati dalla Corte d'Appello di Catanzaro, in riferimento alle elezioni regionali, i Presidenti di Seggio per la tornata elettorale. Si voterà nella sola giornata di domenica 26 Gennai ...
Leggi tutto