POLITICA Letto 3430  |    Stampa articolo

Comune. Approvato l’assestamento di bilancio ma la maggioranza chiede l’azzeramento della giunta

Foto © Acri In Rete
Roberto Saporito
Con i soli voti della maggioranza, il consiglio comunale ha approvato l’assestamento di bilancio. Il sindaco Tenuta, che ha anche la delega al bilancio, nella sua relazione ha sottolineato come la variazione si attesa allo 0,7%, ovvero poco meno di duecentomila euro.
Un risultato importante – ha detto – che certifica un bilancio di previsione veritiero e reale.” Poi aggiunge: “sebbene i tanti problemi legati al dissesto finanziario, questa amministrazione sta dando risposte importanti in tutti i settori e credo che il prossimo sia l’anno della svolta.”
Di parere diverso la minoranza, Udc e Pd: “ci sono ritardi e criticità in tutti i campi e la città sta vivendo uno dei momenti più brutti della sua storia, non ci sono investimenti e si continuano a perdere servizi.
Ma è l’aspetto politico quello più rilevante della seduta. Paradossalmente le critiche alla giunta Tenuta arrivano più dalla maggioranza che dall’opposizione e più di uno chiede addirittura l’azzeramento dell’esecutivo. Anche ieri i dieci consiglieri di maggioranza hanno dimostrato di pensarla in modo diverso tra loro, ognuno adducendo una propria motivazione circa il malcontento.
Tra i più critici, Pettinato, Lupinacci, Cavallotti e Viteritti. Per la verità questi ultimi due, qualche mese fa, avevano auspicato un lavoro più sinergico tra giunta e consiglio ed uno slancio dell’azione di governo, cose che, evidentemente, non si sono verificate.
Nel corso dell’assise al sindaco Tenuta è stato chiesto di cambiare l’esecutivo e di rimuovere chi ha prodotto nulla o poco in questo anno e mezzo di governo. Sotto accusa, in sostanza, tutti gli assessori, nessuno escluso.
Scelta non facile per il primo cittadino visto che i sei membri della giunta sono stati individuati da egli stesso e godono della sua massima fiducia. Ma i consiglieri di maggioranza non hanno nessuna intenzione di mollare e andranno fino in fondo e, alla fine, Tenuta potrebbe accogliere le loro richieste.

PUBBLICATO 29/11/2014





Ultime Notizie

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 273  
Cammino Basiliano. Acri inserito nel percorso
L’Amministrazione Comunale, comunica alla cittadinanza che Acri è inserito ufficialmente nel percorso denominato “Cammino Basiliano”. Questo è stato possibile grazie all’immediato intervento dell’as ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 172  
La politica ondivaga della crisi
Si rimane esterrefatti di fronte allo spettacolo indecente offerto dalla politica ondivaga della profonda crisi che pervade oggi tutta la società italiana. Un esempio eclatante di questa crisi è sta ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 150  
La Shoah al Maca
La Giornata della Memoria, di lunedì 27 gennaio, getta una nuova luce sull’importante mostra retrospettiva “La materia della memoria” dedicata al maestro Giorgio Celiberti, a cura di Anselmo Villata ...
Leggi tutto

NEWS   |  LETTO 318  
Presentazione della seconda edizione del Vocabolario calabro del Padula. La Fondazione e la città assenti
In attesa del terzo Volume (P-Z) del Vec, Vocabolario Etimologico Calabrese, previsto per i primi del 2021, il gruppo di ricerca coordinato e diretto dal prof. John B. Trumper (direttore scientifico ...
Leggi tutto

INTERVISTA  |  LETTO 1742  
Focus. Chiarimenti sulle bollette del servizio idrico
Nei giorni scorsi gli utenti si sono visti recapitare due bollette del servizio idrico che riguardano il saldo 2018 e l'acconto 2019. Esse potrebbero contenere alcuni errori.
Leggi tutto