POLITICA Letto 5254  |    Stampa articolo

Raccolta differenziata, si parte. Ecco tutto quello che c’e’ da sapere. Tenuta e Ferraro: “svolta storica per la citta’”

Foto © Acri In Rete
Roberto Saporito
Raccolta differenziata, finalmente si parte. Il progetto, le caratteristiche e gli obiettivi, sono stati illustrati nel corso di una conferenza stampa a cui hanno preso la ditta vincitrice della gara di appalto, la E-Log di Rossano, il sindaco Tenuta, l’assessore all’ambiente, Ferraro, la responsabile del settore, Ranaldi ed il geologo Grecolino, redattore del progetto.
Ancora pochi giorni e poi i cittadini dovranno cambiare, ed anche di molto, le proprie abitudini per quanto riguarda il conferimento dei rifiuti. In questi giorni il personale della ditta sta provvedendo a consegnare l’occorrente agli esercizi commerciali, poi toccherà alle abitazioni. In tutto oltre ottomila utenze. “Addio al cassonetto, parte il porta a porta”, questo lo slogan scelto dall’amministrazione comunale.
Si tratta di una svolta storica per la città – ha detto il sindaco Tenuta – finalmente affrontiamo con decisione una questione sottovalutata negli ultimi anni e che al Comune costa circa tre milioni all’anno. La nostra città è una delle poche ancora a non effettuare la raccolta differenziata, da oggi non abbiamo più alibi e se saranno raggiunti determinati risultati, il prossimo anno le tasse sulle bollette dei rifiuti potrebbero diminuire anche del 30%.”
Gli fa eco, Ferraro: “abbiamo lavorato sodo per un anno per raggiungere un traguardo che ci eravamo posti ad inizio legislatura, ora tocca ai cittadini rispettare le norme.” Il rapporto con la E-Log ha la durata di tre anni per un costo che si aggira sui cinque milioni e sono previste, da parte della ditta, una ventina di assunzioni, tra cui personale specializzato. Assieme ai contenitori, ai cittadini sarà consegnata anche una brochure, un vero e proprio vademecum su come e quando depositare i rifiuti. Un manuale da tenere a portata di mano. Almeno per i primi mesi. Comune e ditta, comunque, saranno di supporto ai cittadini attraverso un numero verde (800014715) attivo 24 ore su 24, un apposito link sul sito del Comune ed il sito ufficiale della E-Log.
Cinque i contenitori che saranno consegnati: marrone per l’organico, blu per la frazione secca indifferenziata, bianco per la carta, verde per il vetro e giallo per la plastica. I rifiuti ingombranti, invece, saranno ritirati a domicilio così come gli inerti, i pneumatici, gli oli vegetali, il ferro e la legna. Infine, farmaci, pile e lampadine, dovranno essere depositati negli appositi contenitori siti nei pressi delle attività che li commercializzano.




PUBBLICATO 23/12/2014





Ultime Notizie

NEWS   |  LETTO 389  
Edilizia scolastica. Iniziati i lavori di Padia
Continua il viaggio di Acri in rete nella nuova edilizia scolastica....
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 1085  
A.S.P.A. Cercasi nuova sede
La foto non ha bisogno di commenti. Riguarda la sede A.S.P.A., Acri Soccorso Pronto Aiuto, che da dieci giorni è priva di energia elettrica. La corrente è stata staccata perché l’edificio che ospit ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 283  
I reperti antichi non si raccolgono ma come si tutela e si valorizza il patrimonio archeologico?
Una discussione recente con archeologi mi stimola a fare il punto sulla tutela e sulla valorizzazione del potenziale patrimonio storico dei territori poco indagati o ancora da scoprire. Quello di Ac ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 613  
Sanità. Riunione dei sindaci della Provincia. Presente anche Capalbo
Dal Pollino alla Sila, dallo Ionio al Tirreno. I sindaci della Provincia di Cosenza si sono ritrovati tutti assieme per parlare di sanità. “La Conferenza, si legge in una nota, dovrà tenersi mensilm ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 400  
Convegno Lions sul Diabete
Il diabete rappresenta una delle maggiori emergenze sanitarie a livello planetario. I numeri parlano di circa 400 milioni di persone che sono affette da Diabete e si prevede un aumento nel 2025 con ...
Leggi tutto