POLITICA Letto 3579  |    Stampa articolo

Comune. Antonio Costantini deve lasciare l’incarico

Foto © Acri In Rete
Roberto Saporito
Alla fine il rapporto tra l’amministrazione comunale ed Antonio Costantini si è rivelato abbastanza turbolento. Dapprima la nomina, nel settembre 2013, ovvero pochi mesi dopo l’insediamento della giunta Tenuta, poi il “licenziamento” per via dello stato di dissesto finanziario dell’ente, quindi, il richiamo nella primavera del 2014 ed, infine, le dimissioni, di qualche settimana fa, da parte del professionista. Sia chiaro, nessun contrasto, tra il Comune e l’esperto contabile, che percepiva 36 mila euro annui, compresi di oneri e che godeva della massima stima e fiducia del sindaco Tenuta e dell’intera giunta. L’amministrazione comunale, infatti, è stata costretta ad applicare il cosiddetto decreto Madia, (art. 6 del Dl 90/2014) della scorsa estate, che non prevede l’utilizzo nelle pubbliche amministrazioni di liberi professionisti in pensione. Un taglio ad incarichi esterni dati a persone che, pur in pensione, potevano ugualmente ricoprire ruoli pubblici di carattere direttivo, dirigenziale e di consulenza. 
La circolare, oltre a vietare gli incarichi direttivi, dirigenziali, di consulenza, comprende anche i contratti d’opera intellettuale a pensionati.
Sono esclusi dal raggio d’azione del decreto, i commissari straordinari, e gli eventuali sub-commissari, che vengono posti alla guida di enti pubblici per un periodo di tempo limitato o per specifici mandati governativi, gli incarichi di ricerca e quelli in commissioni di concorso. Antonio Costantini, è stato già collaboratore del sindaco Tenuta dal 2000 al 2005, ha contribuito fattivamente all’elaborazione del piano di riequilibrio finanziario (assieme alla Fondazione Trasparenza del prof. Ettore Jiorio), in questi giorni all’esame della Sezione speciale della Corte dei Conti di Roma.

PUBBLICATO 29/12/2014





Ultime Notizie

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 914  
Morte Fusaro. Tante cose da chiarire, ricorreremo in Appello
Spett.le Redazione di Acri In Rete, la recente pubblicazione sulla testata online del “Comunicato Stampa” relativo all’assoluzione da parte di un giudice del Tribunale di Novara del cardiochirurgo E ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 834  
Sindacato carabinieri. Lello Esposito segretario regionale dell’Unarma
Gli acresi continuano a farsi apprezzare ed a ricevere gratificazioni in ogni campo. Oggi è il caso di Raffaele Esposito (nella foto), per gli amici Lello, 53 anni, acrese doc in forza al Comando ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 709  
Poste Italiane e banche. Attenzione agli sms falsi
Sono sempre più frequenti sms del tipo che vi mostriamo in foto e che arrivano sui cellulari (è successo anche a noi). Questo riguarda Poste Italiane ma accade anche per le banche.
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 1685  
Morte Fusaro. Assolto Micalizzi
In relazione all’articolo apparso sulla Vs. testata giornalistica on line in data 25 Marzo 2019, per mezzo del quale pubblicavate la notizia dell’avvenuta fissazione dell’udienza preliminare a caric ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 2013  
Vigili Urbani. Ecco il bando di Concorso. Scadenza domande il 19 dicembre
Il Comune di Acri rende noto che è indetto concorso pubblico, per soli esami, per la copertura di 2 (due) posti, a tempo pieno e indeterminato di Istruttore - Agente di Polizia Locale - categoria C. ...
Leggi tutto