POLITICA Letto 3695  |    Stampa articolo

Comune. Antonio Costantini deve lasciare l’incarico

Foto © Acri In Rete
Roberto Saporito
Alla fine il rapporto tra l’amministrazione comunale ed Antonio Costantini si è rivelato abbastanza turbolento. Dapprima la nomina, nel settembre 2013, ovvero pochi mesi dopo l’insediamento della giunta Tenuta, poi il “licenziamento” per via dello stato di dissesto finanziario dell’ente, quindi, il richiamo nella primavera del 2014 ed, infine, le dimissioni, di qualche settimana fa, da parte del professionista. Sia chiaro, nessun contrasto, tra il Comune e l’esperto contabile, che percepiva 36 mila euro annui, compresi di oneri e che godeva della massima stima e fiducia del sindaco Tenuta e dell’intera giunta. L’amministrazione comunale, infatti, è stata costretta ad applicare il cosiddetto decreto Madia, (art. 6 del Dl 90/2014) della scorsa estate, che non prevede l’utilizzo nelle pubbliche amministrazioni di liberi professionisti in pensione. Un taglio ad incarichi esterni dati a persone che, pur in pensione, potevano ugualmente ricoprire ruoli pubblici di carattere direttivo, dirigenziale e di consulenza. 
La circolare, oltre a vietare gli incarichi direttivi, dirigenziali, di consulenza, comprende anche i contratti d’opera intellettuale a pensionati.
Sono esclusi dal raggio d’azione del decreto, i commissari straordinari, e gli eventuali sub-commissari, che vengono posti alla guida di enti pubblici per un periodo di tempo limitato o per specifici mandati governativi, gli incarichi di ricerca e quelli in commissioni di concorso. Antonio Costantini, è stato già collaboratore del sindaco Tenuta dal 2000 al 2005, ha contribuito fattivamente all’elaborazione del piano di riequilibrio finanziario (assieme alla Fondazione Trasparenza del prof. Ettore Jiorio), in questi giorni all’esame della Sezione speciale della Corte dei Conti di Roma.

PUBBLICATO 29/12/2014





Ultime Notizie

NEWS  |  LETTO 147  
Tanto buon umore e speranza in corsia
La cooperativa Teatro in note, ha promosso, presso il reparto di Oncologia e Psichiatria dell'ospedale Annunziata di Cosenza, l'iniziativa “Un sorriso in dono”, portando la musica nei reparti in cui ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 328  
Cammino Basiliano. Acri inserito nel percorso
L’Amministrazione Comunale, comunica alla cittadinanza che Acri è inserito ufficialmente nel percorso denominato “Cammino Basiliano”. Questo è stato possibile grazie all’immediato intervento dell’as ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 209  
La politica ondivaga della crisi
Si rimane esterrefatti di fronte allo spettacolo indecente offerto dalla politica ondivaga della profonda crisi che pervade oggi tutta la società italiana. Un esempio eclatante di questa crisi è sta ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 163  
La Shoah al Maca
La Giornata della Memoria, di lunedì 27 gennaio, getta una nuova luce sull’importante mostra retrospettiva “La materia della memoria” dedicata al maestro Giorgio Celiberti, a cura di Anselmo Villata ...
Leggi tutto

NEWS   |  LETTO 346  
Presentazione della seconda edizione del Vocabolario calabro del Padula. La Fondazione e la città assenti
In attesa del terzo Volume (P-Z) del Vec, Vocabolario Etimologico Calabrese, previsto per i primi del 2021, il gruppo di ricerca coordinato e diretto dal prof. John B. Trumper (direttore scientifico ...
Leggi tutto