POLITICA Letto 3243  |    Stampa articolo

Comune. Giunta ancora monca. Ed il sindaco pensa anche ad una ridistribuzione delle deleghe

Foto © Acri In Rete
Roberto Saporito
Si sta rivelando più difficile del previsto, il rimpasto di giunta che dovrebbe attuare il sindaco Nicola Tenuta. In verità, il primo cittadino ha annunciato più volte di non voler rivisitare l’esecutivo ma le sollecitazioni che gli arrivano da una parte della maggioranza, potrebbero fargli cambiare idea. Al momento, però, la grana è rappresentata dalla sostituzione di Pasquale Benvenuto, assessore dimissionario con delega alla sanità, trasporti e servizi sociali. Nei giorni scorsi Benvenuto ha protocollato le dimissioni rassegnate solo ed esclusivamente per motivi personali. A distanza di un mese, però, il sindaco non lo ha ancora sostituito. Tenuta assieme ai suoi più stretti collaboratori sta facendo di tutto ma la cosa non sembra semplice.
Il primo cittadino, infatti, sta avendo contatti con una serie di professionisti ed anche con ex amministratori vicini al centro destra ed al centro sinistra. Il fatto che Tenuta guidi una maggioranza composta da liste civiche gli permette di spaziare a tutto campo ed avere le mani libere. Quasi tutti, però, hanno declinato l’invito mettendo in difficoltà Tenuta che starebbe pensando, a questo punto, ad una possibile soluzione interna, ovvero a qualche consigliere.
L’obiettivo, però, sarebbe non solo la sostituzione di Benvenuto ma anche una nuova distribuzione delle deleghe. E qui la cosa potrebbe farsi pericolosa per la tenuta della maggioranza stessa nella quale, oramai da tempo, si sono formati gruppetti di sostenitori dei vari assessori. Se Tenuta, infatti, ha in mente di togliere le deleghe ad assessore per darle ad un altro deve mettere in conto eventuali malumori. Nel frattempo alcuni consiglieri, come Viteritti e Cavallotti, insistono sul rimpasto di giunta al fine di rilanciare l’azione amministrativa e politica. Una richiesta che il sindaco Tenuta potrebbe anche respingere ma con grossi rischi visto che all’orizzonte sono previsti importanti scadenze, come il bilancio di previsione, a cui la maggioranza deve arrivarci compatta ed in ottimo stato di salute per evitare pericolosi incidenti di percorso.

PUBBLICATO 27/01/2015





Ultime Notizie

NEWS  |  LETTO 4501  
Nominati gli scrutatori per la tornata elettorale del 26 Gennaio
Di seguito pubblichiamo i 140 scrutatori resi noti dall'ufficio elettorale. Come risaputo, 105 sono stati nominati dalla maggioranza mentre i restanti 35, che spettano alla opposizione, sono stati ...
Leggi tutto

INTERVISTA  |  LETTO 1698  
Focus. Video intervista al sindaco Capalbo
Lo scorso 3 gennaio abbiamo trasmesso in diretta sulla nostra pagina Facebook la puntata speciale di Focus con ospite il sindaco Capalbo. In oltre un'ora il primo cittadino ha risposto alle nostre d ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 2496  
Nominati i presidenti di seggio
Sono stati nominati dalla Corte d'Appello di Catanzaro, in riferimento alle elezioni regionali, i Presidenti di Seggio per la tornata elettorale. Si voterà nella sola giornata di domenica 26 Gennai ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 572  
Poeti in erba: quando la poesia diventa denuncia
Maggio 2013, a una manciata di chilometri da Acri, una giornata come tante , una ragazza come tante: Fabiana Luzzi uccisa dal suo fidanzatino che, dopo averla colpita con venti coltellate, le ha dat ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 1422  
Alla ricerca del 'consenso perduto'
I lavori della commissione elettorale, convocata per le ore 9,00 di stamane e tenutasi invece, in violazione del regolamento consiliare ed in spregio alle più elementari regole di educazione istituz ...
Leggi tutto