OPINIONE Letto 3253  |    Stampa articolo

Anche ll'I.T..C.G.T "G. Falcone" ha partecipato alla settimana dell'alimentazione

Foto © Acri In Rete
Anna Coschignano
Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, in occasione della Giornata Mondiale dell’Alimentazione, ha inviato una circolare a tutte le scuole invitandole a realizzare, nella settimana dal 12 al 17 ottobre, campagne di sensibilizzazione, incontri con esperti e laboratori dedicati all’educazione alimentare, ai corretti stili di vita e allo sviluppo sostenibile.
Anche l’I.T.C.G.T. “G. Falcone” di Acri ha partecipato al progetto con due giornate di prevenzione che hanno coinvolto il primo biennio, cioè le classi prime e seconde, dell’Istituto. A guidare il progetto due docenti della scuola, le professoresse Francesca Mazzuca e Rosa Orrico, entrambe da sempre impegnate in iniziative a favore degli studenti, a promuovere le attività culturali e la prevenzione in diversi campi, che per la settimana dell’alimentazione si sono avvalse di due esperte esterne, la Dott.ssa Anna Coschignano, biologa nutrizionista esperta in Nutrizione Umana, che ha tenuto il seminario sulla parte riguardante l’alimentazione e la Dott.ssa Nicoletta Coschignano, docente di Educazione fisica, specialista in Attività Motorie Preventive ed Adattate, che si è concentrata e soffermata sulla parte riguardante l’attività motoria.
Il primo seminario, inerente all’alimentazione, ha avuto come tema chiave l’obesità infantile, diffusa soprattutto nelle regioni del Sud Italia: si è sottolineato come la maggior parte dei giovani adotti abitudini alimentari sbagliate partendo già dall’assenza della prima colazione; molti di loro, infatti, hanno ammesso che non riescono a fare la prima colazione per ragioni di tempo o addirittura perché non ne sentono l’esigenza.
Altro punto trattato nei seminari è stata la “monotonia della dieta”, infatti spesso si tende a mangiare sempre le stesse pietanze e a non variare la propria alimentazione: per questo si è ripetuto più volte durante la lezione di diversificare le scelte a tavola e di consumare quotidianamente frutta e verdura spesso assenti nella dieta dei giovani. Si è parlato anche di due disturbi del comportamento alimentare, di cui negli ultimi anni si sente molto discutere in diversi programmi televisivi e che vengono spesso trattati da tutti i mezzi di comunicazione, quali l’anoressia e la bulimia. Molti ragazzi hanno mostrato interesse verso questi temi, ponendo all’esperta diverse domande in merito. La parte riguardante l’alimentazione si è conclusa proponendo ai ragazzi “Le dieci regole per una corretta alimentazione”. Si è sottolineato, in tal senso, quanto siano importanti delle corrette abitudini alimentari per avere un buono stato di salute, che non sia solo fisico ed estetico, ma anche mentale e che essere “normopeso” non significa essere belli ma essere sani.
Al seminario sull’alimentazione è seguito quello dedicato all’importanza dell’attività fisica. I ragazzi dell’I.T.C.G.T. hanno dimostrato molto interesse verso l’argomento “sport”, e molti di loro hanno affermato di svolgere quotidianamente qualche attività sportiva. Durante l’incontro si è parlato di tutti i benefici che il movimento produce sull’organismo umano, non soltanto dal punto di vista fisico, ma anche mentale, dal momento che si tratta di esercizi che vengono svolti con soddisfazione.
Si è riscontrato molto interesse nei ragazzi quando si è parlato di “postura”, infatti tra i giovani sono molto diffusi atteggiamenti sbagliati, abitudini sbagliate, posizioni sbagliate, che portano ad avere una postura non corretta. Su questo si è soffermata la Dott.ssa Coschignano, la quale ha sottolineato proprio l’importanza di assumere una corretta postura già dai banchi di scuola, per prevenire, con l’avanzare dell’età, disturbi a carico della colonna vertebrale e non solo.
L’obiettivo dei seminari è stato quello di promuovere dei corretti stili di vita e di trasmettere ai giovani quanto sia importante mangiare sano e praticare attività fisica regolare fin da adolescenti, servendosi di entrambi come arma di prevenzione per alcune patologie come l’obesità, l’ipertensione, il diabete.

PUBBLICATO 28/10/2015





Ultime Notizie

NEWS  |  LETTO 889  
Ufficio del lavoro. Da oggi riaperto
Da oggi, mercoledì 11, riapre l’ufficio del lavoro sito all’interno della sede dell’ex comunità montana. Per il momento sarà aperto solo il mercoledì dalle 9 alle 12,30 ma dalla regione hanno preso ...
Leggi tutto

MUSICA  |  LETTO 437  
Domenica a San Domenico il Concerto di Natale
Anche quest’anno, presso la Chiesa di San Domenico, si svolgerà il tradizionale Concerto di Natale della Corale Polifonica Ars Suprema e Schola Cantorum Madonna del Rosario. L’evento, promosso dall ...
Leggi tutto

RECENSIONE  |  LETTO 357  
Lì, dove il mare è più blu, il nuovo libro di Manuel Francesco Arena
Il giovane narratore Manuel Francesco Arena, in questo suo nuovo romanzo edito da Falco editore, ci trasporta sulla costa ionica calabrese in un paese di fantasia popolato da pittoreschi e semplici ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 567  
Il sole in classe all'Ic Beato Greco
L’Istituto comprensivo “Beato F.M. Greco” ha partecipato a “Il Sole in Classe” di Anter....
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 619  
Dimensionamento scolastico: scelta giusta per il sindacato scuola
Dopo circa tre mesi di discussione e confronto, che a volte ha assunto toni accesi, con diverse proposte avanzate da più parti, sembrerebbe che la vicenda relativa al piano di dimensionamento delle ...
Leggi tutto