POLITICA Letto 6534  |    Stampa articolo

Tutti “sulla” Sibari-Sila... tranne gli automobilisti

Foto © Acri In Rete
Roberto Saporito
Magistratura, inchieste televisive e giornalistiche, sindacati e perfino Striscia la notizia. Tutti “sullaSibari-Sila, tranne gli automobilisti. Non sono bastati dieci anni di lavori per l’importante tracciato, ovvero la trasversale mare Ionio-Sila.
Anzi, i tempi di consegna si allungano e non di molto. Poco più di due chilometri, otto viadotti, due gallerie per un importo che sfiora i trenta milioni. Nel 2003, giunta regionale guidata da Chiaravalloti ed assessore regionale ai lavori pubblici, Misiti, il primo lotto viene inserito nel programma opere pubbliche dell'Anas. La spesa complessiva prevista, circa otto chilometri, ammonta a 200 milioni.
I lavori interessano i territori di Acri, Corigliano, San Demetrio Corone, Santa Sofia D'Epiro che in futuro saranno più vicini al mar Ionio ed alla Sila ed il primo lotto è compreso tra il collegio di San Demetrio Corone e località Calamia di Acri.
Ma l’obiettivo dell’opera è quello di unire mare e montagna e favorire, così, turismo e sviluppo. Nel 2005, giunta Loiero, assessore regionale ai lavori pubblici, Incarnato, il tracciato subisce sostanziali modifiche.
I sindaci di Acri, Coschignano, e quello di san demetrio, Marini, approvano. Tra grandi ammassi cemento, inaugurazioni di gallerie, varianti e problemi (non pochi) tecnici, i giorni passano. Oggi, chi passa da quelle parti, vede solo cemento, mezzi fermi e strade comunali dissestate, compresa la nota e trafficata scorciatoia. Più di uno ha sollevato anche gravi errori progettuali. Pare, infatti, che per eliminare i dislivelli tra due punti, probabilmente sottovalutati o calcolati male, occorrerebbe sventrare una montagna, addirittura utilizzando la dinamite.
Dopo dodici anni, quindi, la Sibari-Sila resta un’incompiuta. Vorremmo conoscere anche l’opinione di quanti, politici locali e non, amministratori locali e non, sostennero tale progetto.






PUBBLICATO 17/11/2015





Ultime Notizie

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 338  
Sabato l'iniziativa Rotary e Rotaract 'La violenza, il rifugio degli incapaci'
In occasione della “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne”, sabato 16 novembre, alle ore 17:30, nei locali del Caffè Letterario, il Rotary e il Rotaract di Acri, ...
Leggi tutto

NEWS   |  LETTO 1356  
Reddito di cittadinanza. I numeri in città
Al trentuno ottobre 2019, quindi ultimo dato disponibile, le richieste per il reddito di cittadinanza...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 533  
Ricorrenze. Al Liceo Classico si ricorda il trentennale dalla caduta del muro di Berlino
Per domani, giovedì 14, dalle 15,30, presso il liceo classico “Julia” è prevista un’interessante iniziativa per ricordare i trenta anni della caduta del muro di Berlino. Si tratta del primo di una s ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 299  
HortusAcri presente al simposio internazionale di Matera
Matera capitale europea della cultura 2019, ospita Resilient Ecological Design Strategies, dedicato a rendere necessario....
Leggi tutto

NEWS   |  LETTO 5375  
LPU-LSU. Stabilizzazione in arrivo
Era la fine degli anni ’90 quando centinaia di giovani risposero alla manifestazione di interesse della regione riguardo i lavoratori socialmente utili e di pubblica utilità.
Leggi tutto